E. Mondonico (allenatore): “Ieri Benitez era arrabbiato e non abbiamo potuto capire il perché della prestazione ed il perché della scelta di Gabbiadini”

   

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emiliano Mondonico, allenatore

“Ieri Benitez era arrabbiato e non abbiamo potuto capire il perché della prestazione ed il perché della scelta di Gabbiadini. Ho dubbi sul fatto che il tecnico abbia preparato la gara contro il Torino. L’avversario è abile nelle palle inattive ed il Napoli doveva trovare le contromisure. La classifica di quest’anno vede il club azzurro con sei punti in meno rispetto alla scorsa stagione.

C’è molta differenza tra giocare in Italia ed in Europa, le squadre europee giocano tutte  a viso aperto e non c’è il tatticismo che c’è in Italia. Il nostro è un calcio difficilissimo e per questo il nostro campionato è il più bello. La Roma che pareggia col Parma ne è il simbolo, nessuna gara è scontata in partenza”.

 

E. Mondonico (allenatore): “Ieri Benitez era arrabbiato e non abbiamo potuto capire il perché della prestazione ed il perché della scelta di Gabbiadini”

Fabio Sorrentino

Il Napoli è la mia unica fede

View all posts by Fabio Sorrentino →