Emiliano Sala, estratto un corpo dal relitto dell’aereo. E il Nantes chiede al Cardiff il pieno pagamento del cartellino

   
   

Emiliano Sala, estratto un corpo dal relitto dell’aereo:

Il corpo avvistato nei giorni scorsi nel relitto dell’aereo inabissatosi nella Manica il 21 gennaio, con a bordo il calciatore argentino Emiliano Sala, è stato “recuperato con successo”. Lo riferiscono i media britannici.

Non è ancora chiaro se si tratti dell’ex attaccante del Nantes o del pilota David Ibbotson. L’ Air Accident Investigation Branch ha poi precisato che il corpo è stato recuperato in “condizioni estreme” e che “l’operazione è stata portata a termine nel massimo rispetto dei resti e tenendo costantemente informate le famiglie”.

Il corpo sarà ora esaminato dal medico legale per un attento esame, e sarà poi la polizia a fornirne l’identificazione. Gli investigatori non sono stati invece in grado di recuperare i rottami del velivolo, caduto mentre era in volo da Nantes a Cardiff dopo il trasferimento di Sala da una squadra all’altra. Informazioni utili potranno però giungere da un mezzo sottomarino dotato di videocamera.

Nantes ha chiesto al Cardiff il pieno pagamento del cartellino di Emiliano Sala, che si trovava a bordo dell’aereo precipitato nello stretto della Manica meno di tre settimane fa. Il trasferimento in Galles di Sala, per la cifra record di 16 milioni, era stato perfezionato solo due giorni prima che il Piper Malibu si inabissasse nei pressi di Guernsey. Lo riporta ANSA

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *