EUROBASKET – Spagna, ancora oro, battuta la Lituania 80 – 63

Spain's power forward Felipe Reyes (C) holds the winner's trophy as the Spanish basketball team celebrates after winning the final basketball match between Spain and Lithuania at the EuroBasket 2015 in Lille, northern France, on September 20, 2015. AFP PHOTO / PHILIPPE HUGUEN (Photo credit should read PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images)

SPAGNA – LITUANIA 80 – 63

La Spagna si dimostra superiore in ogni angolo del parquet, trova subito Llull e Fernandez che la mettono dentro con continuità, oltre al divino Gasol: otto suoi punti consecutivi mandano gli iberici al primo strappo, 19-6, verso la fine della prima frazione. I lituani soffrono, provano a fare qualcosa con Seibutis, mentre Valanciunas viene portato a spasso da Gasol. E così i punti di distacco diventano 15 (27-12) per uno strapotere delle canottiere biancorosse abbastanza evidente. Kalnietis prova a non far sparire subito di scena i suoi, ma il -8 (41-33) del riposo lungo è una conseguenza più della distribuzione del minutaggio da parte di Scariolo che di un tentativo di rimonta della Lituania. Che va a fondo nella terza frazione: a Valanciunas fischiano il terzo fallo, la percentuale di tiro assume i contorni del dramma (32%…), il 60-42 del 29’ e quindi i 18 punti di vantaggio sono la testimonianza di una resa anticipata. Gli ultimi dieci minuti offrono davvero poco, il divario resta di una quindicina di punti: in una sola parola, incolmabile. Finisce 80-63, il popolo spagnolo può festeggiare con Gasol (25 punti e 12 rimbalzi) meritatissimo mvp dell’Europeo. Svelato il quintetto ideale dell’Europeo: Rodriguez (Spagna), De Colo (Francia), Maciulis (Lituania), Valanciunas (LItuania) e Gasol (Spagna).

Spagna: Gasol 25, Llull 12, Fernandez 11.
Lituania: Seibutis 13, Kalnietis 13, Valanciunas 10.

Fonte: Gazzetta.it