Pubblicato il: 3 Dicembre 2017 alle 5:43 pm

GIOVANILI NAPOLI- Ad Ascoli per l’ Under 15 vittoria e fuga, l’ Under 16 soffre ma resta capolista

under 15
Loading...

Giovanili Napoli: turno di riposo la settimana prossima sia per gli azzurrini Under 15 che Under 16, impegnati il 17 dicembre contro il Benevento.

Penultima giornata del girone di andata sia per il campionato Under 15 che Under 16 col Napoli impegnato al centro sportivo “T. Stipa” di Castel Di Lama (Ap) contro i padroni di casa dell’Ascoli.

UNDER 15- Alle 12:30 è stato il turno dei ragazzi terribili 2003 di mister Gennaro Sorano, reduci dal fantastico successo casalingo nello scontro diretto di Sant’Antimo contro la Roma. Di fronte c’era il fanalino di coda del girone C, ovvero i marchigiani allenati da mister Filipponi, che nelle prime undici giornate hanno raccolto un solo successo. La differenza in campo si è notata subito e infatti alla prima occasione Iaccarino realizza subito la rete dell’1-0 con un tiro che non lascia scampo al portiere D’Ambrosio. L’azione incessante del Napoli continua, sembra quasi un monologo dei partenopei, che raddoppiano a cinque minuti dallo scadere del primo tempo con De Simone, e triplicano subito dopo con Umile, calciatore in un vero e proprio “stato di grazia” in questo periodo. Nella ripresa, col risultato ampiamente acquisito dai partenopei, è l’Ascoli ad avere un sussulto d’orgoglio quando Ceccarelli sigla il rigore dell’ 1-3, sul quale Baietti non può arrivarci. Il Napoli con questo risultato resta ampiamente al comando e, approfittando del pareggio tra Roma Avellino, aumenta a 7 i punti di vantaggio sugli irpini.

UNDER 16- Più complicata sulla carta era la gara delle 14:30, un pò perchè i 2002 marchigiani sono una formazione che occupa la metà della classifica, ma soprattutto perchè gli azzurrini di Massimo Carnevale dovevano dimostrare di aver superato lo”shock” della sconfitta casalinga contro la Roma di sette giorni fa. Con i giallorossi facilmente vittoriosi contro l’Avellino oggi il rischio del sorpasso subito in casa Napoli poteva diventare concreto. Eppure gli azzurrini partono forte, soprattutto sfruttando l’asse Cioffi-Mancino, con quest’ultimo che sfiora il vantaggio con una conclusione sventata dal portiere dell’ Ascoli Acciaccaferri. Le squadre vanno al riposo sullo 0-0 e così l’allenatore azzurro a inizio ripresa “azzecca” la mossa vincente, con l’inserimento in avanti di Della Pietra, che a un quarto d’ora dalla fine si invola nell’area di rigore e trafigge il portiere avversario. Rete preziosissima quella del bomber azzurro, che permette al Napoli di mantenere la testa della classifica con un punto di vantaggio sulla Roma, in una lotta per il primato che si preannuncia come un testa a testa fino alla fine.

La Redazione

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri