INTER-SALERNITANA (Under 15 A e B)- L’Inter conquista le finali, la Salernitana l’abbraccio dei suoi tifosi

   

Inter-Salernitana (Under 15 A e B): Si e giocata questa mattina in Lombardia la sfida valida per il ritorno dei quarti di finale play off.

Questa mattina alle 10:30 Inter e Salernitana  sono scese in campo, presso il Centro Sportivo “Suning Youth Centre” di Milano, per disputare la gara di ritorno dei quarti di finale play off  valida per il campionato Under 15 A e B riservato alla categoria classe 2002.

Nella gara di andata disputata sette giorni fa al “Volpe” di Salerno i granatini di mister Landi, dopo un primo tempo giocato in maniera straordinaria durante il quale si erano portati anche sul 2-0, nella ripresa si sono fatti prima raggiungere e poi superare dall’ Inter che alla fine ha colto un preziosissimo 3-2 (clicca qui per Salernitana-Inter 2-3). Alla luce di questo risultato i campani oggi avrebbero dovuto compiere l’impresa di vincere con due gol di scarto per qualificarsi alle Finali Scudetto di giugno. 

In una giornata piuttosto calda a Milano c’è da registrare la presenza di un nutrito numero di supporters granata, venuti da tutta Italia per applaudire i loro ” piccoli eroi” e autori di una coreografia da brividi.

Stavolta nel primo tempo a partire fortissimo è  l’Inter che al 5′ trova il vantaggio con Cancello, bravo a farsi trovare pronto in area  e battere De Simone, al termine di una bellissima azione corale avviata da Mangiarotti e proseguita da Esposito. Mister Mandelli, dopo la partenza shock della gara di andata, non vuole cali di concentrazione ed è intenzionato a chiudere sin da subito il discorso qualificazione chiedendo ai suoi di continuare a spingere fortissimo. Così al 9′ i nerazzurri trovano il raddoppio sempre con Cancello ancora una volta pescato ottimamente in area da Esposito, la Salernitana accusa il colpo e non può nulla di fronte alla furia degli avversari che al 17′ trovano anche la terza rete con Esposito che, al termine di una precisa triangolazione, supera nuovamente l’incolpevole De Simone. Esposito è davvero una furia nel primo tempo ed è bravissimo ad infilarsi continuamente tra le maglie larghe della difesa granata, apparsa oggi quanto mai sfiduciata al cospetto dello squadrone nerazzurro, e al minuto 28 realizza la rete del 4-0 dopo uno scambio ravvicinato con Cancello. Termina così per i ragazzi di Mario Landi un primo tempo da incubo, in cui non sono mai entrati in partita sicuramente anche perchè traditi sia dall’emozione che dalla scarsa abitudine a giocare in un campo in erba naturale.

Nella ripresa l’Inter rallenta un pò il ritmo e così la gara, col risultato ormai acquisito, almeno nei primi quindici minuti diventa più equilibrata, fino al 53′ quando Cancello su un traversone si regala la gioia della  tripletta personale. Il match non ha più nulla da raccontare e così la partita termina 5-0.

Dunque come prevedibile a passare il turno con pieno merito per la maggior qualità messa in campo nel doppio confronto sono i nerazzurri, che mister Mandelli ha plasmato a sua immagine e che restano un’autentica macchina schiacciasassi in grado di sciorinare un tiki taka stupendo. Termina oggi invece la stagione dei granatini di Mario Landi, autori di un’annata “P-A-Z-Z-E-S-C-A”, da gridare a voce alta, gonfiando il petto per quanto mostrato in questi nove mesi sui campi di calcio di tutta Italia. Una squadra nata per ben figurare che è andata ben oltre ogni più rosea aspettativa, un gruppo fatto di ragazzi che hanno dimostrato un grande attaccamento alla maglia e un forte spirito di gruppo. Oggi si sono dovuti arrendere di fronte a un avversario che a livello giovanile ha il dna da vincente, ma questo è una rosa di grandissima qualità che, a nostro avviso, andrebbe confermata in blocco e magari puntellata con qualche piccolo innesto per garantirsi un’altra grande stagione nella categoria Under 16.

F.C. INTERNAZIONALE: Stankovic, Guedegbe, Dimarco, Cester, Alcides, Pirola, Barazzetti, Mangiarotti, Cancello, Sakho, Esposito. A disp:. Anane, Cortinovis, Feltrin, Essian, Boscolo Chio, Sangallo, Simic, Oristanio, Tordini. A disp .:  Mandelli.

SALERNITANA: De Simone, Iaunese, Guzzo, Vignes, Di Micco, Percuoco, Arena, Manzo, Guida, Falanga, Pellino. A disp:. Scognamiglio, De Mase, Imperiale, Fois, Petrullo, Minchella, Nemia, Caputo, Calicchio. A disp .: Landi.

La redazione

 

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×