Pubblicato il: 22 Novembre 2014 alle 12:10 pm

A jucatella – Pronostici calcio (12° Giornata Serie A)

Napoli – Cagliari

Il Napoli in questo momento è una delle formazioni più in forma di tutta la Serie A, ha la striscia positiva più lunga del campionato, non perde infatti da otto giornate (5 vittorie e 3 pareggi). Il grave infortunio occorso ad Insigne, priva Benitez di una delle pedine più in forma dell’ultimo mese. Come sostituto probabilmente non vedremo Mertens, perché dopo la botta ricevuta con la sua nazionale probabilmente risulterà ancora non arruolabile. Quindi probabilmente nel ruolo offensivo sinistro vedremo De Guzmàn. In casa Rossoblù ci saranno due assenze pesanti, quella di Conti e Sau, costretti a saltare rispettivamente per infortunio e squalifica.

Un’ottima jucatella è sicuramente sul segno 1 quotato a circa 1.42

Azzardando e nemmeno troppo la  jucatella  sarà sulla segno 1H  quotato a circa 2.14

Torino – Sassuolo

Le due formazioni, appaiate a quota 12, cercano quella vittoria che potrebbe cambiare in positivo il loro campionato. I granata attraversano un periodo con più bassi che alti, dimostrato dal doppio ko esterno ad Helsinki e Roma. Periodo positivo per i neroverdi, capaci di fare risultato per cinque turni di fila (2 vittorie e 3 pareggi).

La nostra  jucatella è sicuramente sul segno Under2.5 quotato a circa 1.70

Verona – fiorentina

I Gialloblù non escono vincenti dal terreno di gioco da ben 5 giornate, ma hanno conquistato tre pareggi importanti ( Lazio, Cesena ed Inter).  Alla Viola serve un autentico cambio di marcia, altrimenti la stagione rischia di passare da complicata a fallimentare. I problemi del reparto offensivo hanno il loro peso nei risultati dei Gigliati, ma con il rientro di Mario Gomez, Montella inizia ad intravedere un po’ di luce.

La nostra jucatella è sicuramente il segno GG quotato a circa 1.76

Azzardando qualcosa la jucatella  sarà 2&GG quotata a circa 4.36

Cesena – Sampdoria

Il Cesena penultimo in classifica sfida la Sampdoria, ma in casa prova a conquistare il maggior numero di punti possibile, quest’anno hanno perso una sola partita tra le mura amiche  contro l’Inter, quindi non contro gli ultimi arrivati. La differenza tecnica con i blucerchiati è abnorme non credo che possano riuscire a vincere questa gara.

La nostra jucatella  è sul segno Under2.5 quotata a circa 1.57

Azzardando la jucatella  sarà sul segno 2 quotata 1.93

  Milan – Inter

La pausa ha portato grandi novità in casa Nerazzurra, esonerato Mazzarri, torna Mancini. Il Mancio proverà a riportare il Biscione dove l’aveva lasciato, ovvero in vetta al campionato italiano. La strada è lunga e non sarà facile, la beneamata non possiede i mezzi economici di qualche anno fa e di conseguenza la rosa non è nemmeno paragonabile. Inzaghi ha dei seri problemi di formazione: le contemporanee assenze in mediana di De Jong, Muntari e Montolivo pesano come macigni. Senza contare gli infortuni di Alex e Abate, più la squalifica di Bonera.

Una facile jucatella  è sicuramente sul segno Under2.5 quotato a circa 1.75

Criterio adottato:

Giocando tutti i nove pronostici proposti, si ottiene un sistema integrale di 8 colonne. Il requisito minimo per riscuotere è il centrare almeno un risultato per gara. L’ultima partita (Milan – Inter), si gioca in posticipo rispetto a tutte le altre, quindi se centriamo almeno un risultato in ognuna delle precedenti 4 gare, possiamo valutare se effettuare una copertura sul segno Over2.5 quotato a circa 2.09.

 

Si precisa

 

Il pronostico non è un dato ricavato in maniera scientifica, quindi la raccomandazione è sempre quella di non esagerare. La scommessa è un gioco e tale deve rimanere.

 

 

Antimo Panfilo

Forzazzurri.net

Antimo Panfilo

Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…

View all posts by Antimo Panfilo →