Pubblicato il: 25 Settembre 2018 alle 9:05 pm

L’AVVERSARIO – Ancelotti ritrova il Parma e cerca la 250esima vittoria in Serie A

positivi parma

Nel turno infrasettimanale del 26 settembre , il Napoli affronta il Parma al San Paolo. 

La squadra allenata da Roberto D’Aversa, dopo aver ottenuto i 3 punti nella difficile trasferta di Milano contro l’Inter cercherà di fare risultato anche a Napoli. I ducali hanno dalla loro il momento magico di Gervinho e la voglia di rivalsa di Roberto Inglese, Ciciretti e Sepe. Per i ducali 7 punti in 5 gare costituiscono un buon cammino in campionato, non accadeva dal 2009/2010. Alla quinta aveva già collezionato 10 punti e chiuse all’ ottavo posto. Il Napoli dopo la bella vittoria di Torino, arrivata grazie ad un’ottima prestazione, cerca conferme davanti al proprio pubblico in vista della importantissima trasferta di sabato sera allo Juventus Stadium.

Il Parma in campo

D’Aversa dispone i suoi uomini in campo con un 4-3-3. L’unico squalificato è l’ex Calaiò mentre gli indisponibili sono Biabiany, Dezi, Munari, Scozzarella. La probabile formazione è la seguente:

Sepe; Gazzola – B. Alves – Gagliolo – Gobbii; Rigoni – Stulac – Barillà; Gervinho – Inglese – Ciciretti.

Il Parma vorrà sfruttare l’arma in più: lo stato di forma e la velocità di Gervinho. Il calciatore ivoriano può dare superiorità numerica ed imprevedibilità alla manovra parmense saltando l’uomo. La sfida con Mario Rui sulla corsia di destra sarà uno dei temi del match. Al fine di fare arrivare palla a Gervinho, considerando l’ottimo filtro a centrocampo di Allan, il Parma cercherà Inglese che può allungare di testa o sfruttare la sua fisicità per far salire i compagni. Il Napoli di Ancelotti ha dimostrato di essere sulla strada di assumere un’identità definita, l’ultima partita lo testimonia ampiamente. Gli azzurri sono chiamati ad un tour de force nei prossimi otto giorni e probabilmente Ancelotti cambierà l’undici titolare rispetto alla gara di Torino. Potrebbe esserci spazio per Fabian Ruiz e Milik dal primo minuto.

Precedenti

Napoli e Parma si sfidano in campionato per la 34 volta, 13 le vittorie degli azzurri, 12 quelle del Parma e 7 pareggi.

La partita sarà arbitrata da Doveri di Roma. Sono 15 i precedenti con l’arbitro romano in cui si registra una sola sconfitta.

Mario Scala

Mario Scala

Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

View all posts by Mario Scala →