Pubblicato il: 4 Luglio 2020 alle 12:25 pm

L’AVVERSARIO – La Roma di Fonseca e Dzeko tenta il colpaccio a Napoli

L’AVVERSARIO – La Roma di Fonseca e Dzeko tenta il colpaccio a Napoli

 

Avvio di campionato con tante incertezze per la Roma di Fonseca. L’allenatore portoghese ha chiesto tempo a società e tifoseria per provare ad avere una squadra che calcasse le sue orme calcistiche. I giallorossi, in campionato, dopo un avvio stentato, hanno trovato la giusta strada e inanellato una serie di risultati importanti che hanno portato la squadra nelle zone alte della classifica. Il momento più duro per i capitolini è arrivato ad inizio anno: nel 2020, la Roma è stata sconfitta ben sette volte. Le quattro vittorie e il pareggio nel derby di gennaio completano lo score: 48 punti in classifica, gol seganti 53 e subiti 40.

L’ultima gara disputata lontana dall’Olimpico, hanno visto i giallorossi capitolare a Milano, contro i rossoneri: 2-0 il risultato finale, punteggio che ha rimarcato problemi sul campo tant’è che la Roma ha perso anche contro l’Udinese all’Olimpico pochi giorni fa. Ora, per l’undici di Fonseca, si fa davvero dura, se non impossibile, lottare per un posto in Champions a -12 dall’Atalanta.

 

LA ROMA IN CAMPO

Il credo di Fonseca è il 4-2-3-1 che tante soddisfazioni gli ha dato prima della sua parentesi italiana. La Roma propone un gioco d’attacco; la squadra tiene alto il baricentro del gioco con il bomber Dzeko pronto a dare una mano anche in fase di manovra offensiva.

L’attaccante bosniaco è supportato dai vari Kluivert, Mikitharian, Pastore, Perotti, Under, Pellegrini, Zaniolo (ora infortunato); insomma, l’attacco romanista non manca certo di qualità. A centrocampo Cristante, Veretout e Diawara garantiscono la copertura necessaria alla coppia difensiva Smolling-Mancini. A turno, gli esterni di difesa Zappacosta e Spinazzola spingono molto in fase di attacco e creano spesso superiorità numerica nella trequarti avversaria.

Il Napoli deve prendere con le molle questo impegno: c’è in gioco il quinto posto in classifica, risultato impensabile da raggiungere fino a 3 mesi fa.

 

SQUALIFICATI: Perotti

DIFFIDATI: Dzeko, Kluivert, Mkhitaryan, Santon

INFORTUNATI: Juan JesusPau Lopez

 

La probabile formazione

ROMA (4-2-3-1):  Mirante; Spinazzola, Smalling, Fazio, Kolarov; Cristante, Veretout; Carles Perez, Lo. Pellegrini, Kluivert; Dzeko.

 

IL NAPOLI AL SAN PAOLO CONTRO I CAPITOLINI

Gli azzurri si giocheranno le ultime speranze di agganciare proprio la Roma al quinto posto in classifica. Meret sicuro del posto da titolare in porta mentre in difesa potrebbe rientrare l’ex Manolas al centro e l’albanese Hysaj potrebbe prendere il posto di Mario Rui sulla sinistra. In attacco Milik potrebbe scendere in campo dal primo minuto con Callejon e il capitano Insigne.

Lo stadio San Paolo sarà teatro di una partita che, sulla carta, promette bel gioco e tante occasioni da gol.

 

SQUALIFICATI: Nessuno

DIFFIDATI: Demme, Koulibaly, Mertens, Milik, Zielinski

INFORTUNATI: Ospina (trauma contusivo e ferita alla testa)  – Allan (affaticamento muscolare)

 

La probabile formazione

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Hysaj; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

 

I PRECEDENTI

I precedenti tra le due squadre, tra campionato e Coppa Italia, sono 167

VITTORIE NAPOLI: 48

VITTORIE ROMA: 65

PAREGGI: 54

Gol segnati dal Napoli: 184

Gol segnati dalla Roma: 224

 

Antonio De Nigro

 

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Lazio-Milan, streaming e tv: dove vedere la 30a giornata di Serie A

Stadio San Paolo, in programma altri lavori: stavolta tocca alla copertura

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Uccide ex marito compagna, un arresto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *