Pubblicato il: 21 Settembre 2015 alle 12:00 am

Le pagelle (o quasi) di Napoli – Lazio: Lotito s’è abbuscata ‘a jurnata

NAPLES, ITALY - JULY 29: Lorenzo Insigne of SSC Napoli gestures during the preseason friendly match between SSC Napoli and Bayer Leverkusen at Stadio San Paolo on July 29, 2012 in Naples, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Loading...

Reina 6 politico – Spettatore non pagante per tutto il match, tranne per una sola parata a fine gara. Da fonti molto attendibili abbiamo saputo che ad inizio del secondo tempo, il portiere spagnolo ha ordinato una pizza Margherita e mentre i compagni realizzavano l’impresa contro la sfortunata Lazio, lui gustava fetta dopo fetta ed osservava la gara molto compiaciuto. E comme te piace Napule.

Hysaj 6.5 – Spinge, eccome se spinge, sulla destra. È bastato cambiargli fascia di competenza per scoprire un giocatore completamente diverso da quello impacciato delle prime settimane partenopee.

Albiol 6,5 – Gli attaccanti della Lazio non rappresentano un pericolo, non è costretto agli straordinari.

Koulibaly 7Come il compagno di squadra i compiti difensivi sono di scarso impegno. Quando riesce cerca di dare una mano anche in fase di spinta.  

Ghoulam 6 – Non ha dato un grandissimo contributo in fase offensiva, ma ha badato in maniera egregia alla copertura. Una sola nota negativa, quando si è perso Basta che ha creato un’occasione molto pericolosa.

Allan 7 – Fa tutto quello per cui è stato acquistato. Corre senza sosta e si inserisce coi tempi giusti. Il gol è un concentrato di tempismo, tecnica e cinismo. Si sta prendendo il centrocampo azzurro. 

Jorginho 6.5 – Ottima gara per l’Italo-Brasiliano, con questa prestazione, Sarri ha la certezza di avere insieme a Valdifiori due playmaker  di altissimo livello tra le fila azzurre. 

Hamsik 6,5 –  Tanta sostanza e qualità per il capitano del Napoli. Esce per infortunio. Dal 60’  Lopez 6 – Unitamente ai compagni si limita al controllo blando della gara.

Insigne 8.5 – Spaventoso. Mostruoso. Impressionante. Devastante. Tira, segna, dribbla, diverte, fa assist, corre, recupera, distribuisce. Potrebbe giocare da solo e vincerebbe lo stesso. Dal 69’ El Kaddouri 6 Nella fase finale contribuisce nel tenere alto il pressing.

Higuain 8 – Segna una doppietta fantastica sbloccando il risultato con una grande giocata. Attaccante di livello assoluto.. Esce tra gli applausi di tutto il San Paolo. Dal 65’ Gabbiadini 6,5 –  Ha tanta voglia di fare bene e dimostrare tutto il suo valore, entra quando il risultato era al sicuro e sigla un goal con un inserimento perfetto.

Callejon 6.5 – Nella spettacolare partita condotta dal Napoli è quello più in ombra. Tanto l’mpegno profuso, la corsa e le giocate. Ma non è riuscito ad essere incisivo come i suoi compagni di reparto.

Sarri 7 –  In questa gara si è notata tutta la sua impronta, con questo modulo (4-3-3) sta dando una vera dimensione a questo gruppo. Sicuramente gli attaccanti della Lazio si sono dimostrati poca cosa, quindi la tenuta difensiva è ancora tutta da collaudare, comunque i segnali giunti sono importanti con una buona  linea sempre molto alta con Ghoulam che sembra assimilare i movimenti dei compagni.  Dalla mediana in su questo Napoli sta diventando un vero rullo compressore,  gli offensivi a turno attaccano la profondità ed Insigne non dà punti di riferimenti giocando largo o accentrandosi molto.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

 

Le pagelle (o quasi) di Napoli – Lazio: Lotito s’è abbuscata ‘a jurnata

 

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri