Le pagelle (o quasi) di Napoli – Atalanta: Dio ce guarda da ‘e pezziente sagliute

   
   

Le pagelle (o quasi) di Napoli – Atalanta: Dio ce guarda da ‘e pezziente sagliute

Reina 6.5 –  Pochi interveti per lo spagnolo, ma mette il guantone dove serve. Incolpevole sul gol subito.

Maggio 5.5  – Poco impegnato a difendere, in quanto gli avversari preferiscono tentare per vie centrali o sul lato opposto. In fase di costruzione risulta totalmente assente.

Albiol 6.5  – Partita tranquilla per lui, difende con ordine ed imposta in modo semplice ma efficace.

Koulibaly 6.5 – La sua fisicità fa da padrona nelle retrovie, gli avversari sono caparbi ma lui lo è di più.

Ghoulam 7 –  È il più in forma e si vede, nel primo tempo quando tutti camminano lui corre attacca ed inventa.

Zielinski 6  – Realizza un gol da cineteca, ma in realtà non entra mai in partita. Dal 75’ Rog 6.5 – Entra subito in partita e realizza un gol che aspettava da tempo.

Jorginho 6 – Poco lucido il regista italo-brasiliano, corre poco e sbaglia tanto. Dal 66’ Diawara 6 – Entra e subito si vede la differenza, il centrocampo inizia a girare diversamente.

Hamsik 5.5  –  Non è ancora al top della condizione, in campo è solo una presenza misteriosa. Dal 58’ Allan 6.5 –  Il suo ingresso immette tanta vivacità sul rettangolo di gioco.

Callejon 5.5 – Molto attivo in fase di recupero, ma totalmente assente in attacco. Non riesce mai a liberarsi dalla marcatura per effettuare i suoi pericolosissimi tagli.

Insigne 7 – Gara con tanta grinta, inizia male commettendo tanti errori sopratutto nel fraseggio, ma cresce e diventa una vera spina nel fianco per gli avversari.

Mertens 7 – Inizia marcato in modo asfissiante, ma col passar dei minuti, trova gli spazi giusti. Realizza un gol e concede un assist per la prima rete in serie A di Rog.

Sarri 6.5 –  I partenopei iniziano la gara in maniera spenta, corrono poco e sbagliano tanto. Nella ripresa mister Sarri individua il problema e sostituisce gradualmente tutti i centrocampisti. I nuovi entrati corrono esattamente il doppio rispetto ai titolari. Cambiano il volto a questo Napoli che inizia a macinare gioco, mettendo sui binari giusti la pessima gara vista fin dai primi minuti.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Antimo Panfilo

About Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…