Malfitano, spietato su Hamsik: “Spiegatemi a cosa serve! Sono due anni che è in fase involutiva…”

   

Mimmo Malfitano, giornalista della Gazzetta delo Sport, è intervenuto a CalcioNapoli24Live ed ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla preparazione atletica del Napoli e su Hamsik:

“Preparazione atletica del Napoli? Credo che sia un problema che non riguarda solo quest’anno: se ricordate anche le passate stagioni ha avuto di questi problemi. Ancelotti qualcosa di diverso darà nell’approccio della gara e nella gestione della stessa. Siamo appena all’inizio della stagione, siamo in una fase di passaggio dal alvoro di precampionato a una forma fisica utile per andare avanti in campionato: l’unica squadra che ha incontrato due ipotetiche concorrenti per la Champions League, è solo il Napoli. L Juventus ha incontrato il Chievo, squadra che sembra condannata. e la Lazio che già col Napoli aveva lasciato intendere che non sarebbe stata la stessa delo scorso anno. Dobbiamo avere grande fiducia nel Napoli, come l’abbiamo avuta nel precampionato. Questa è una squadra reduce da un campionato, forse da tre stagioni, che se non ci fosse stata la Juve avrebbe vinto lo Scudetto. Magari già con Ancelotti l’anno scorso lo avrebbe vinto, perchè più esperto, più pratico, e sa leggere le partite come pochi. Ai più scettici, dire di dare un po’ di fiducia perchè lo merita”.

“Hamsik? Credo sia difficile snaturarlo perchè Ancelotti che riconosce il talento, ha ipotizzato un Hamsik metodista. Dopo un precampionato e due partite di campionato, probabilmente questo esperimento lo continuerà perchè non può interromperlo anche se sa che non è proprio l’ideale. Hamsik diciamo anche che vive una fase involutiva da un paio di anni. Non lo dico io: è soltanto l’evidenza perchè negli ultimi anni è stato al di sotto delle proprie capacità. Il Napoli si è macchiato di due colpe in questo calciomercato. La prima è che non ha ingaggiato un portiere importante come Leno. Ospina è un portiere che non giocava. Lasciamo perdere Karnezis che fa parte del pacchetto Meret. L’altra macchia e che ingaggi uno come Fabian Ruiz quando poi ti sei tenuto uno come Hamsik: spiegatemi l’utilità di questo calciatore nelle ultime partite. In queste due giornate dove è stato determinante in queste due partite? Anche adesso, come in altre stagioni, il primo cambio è Hamsik ma per un attaccante e non un centrocampista: diventa così il primo problema per Ancelotti”.