Mario Sconcerti fa il punto sulle italiane di Champions

   
   

Mario Sconcerti, editorialista de Il Corriere della Sera, ai microfoni di RMC Sport ha fatto il punto in merito alle italiane in Champions:

Juventus: “Sicuramente non è stata la miglior Juve della stagione, apparsa sotto ritmo. Se fosse stata una partita da vincere obbligatoriamente, la Juve non l’avrebbe persa. Il gol su punizione ci sta, grande punizione di Mata. E’ il cumulo degli errori in 4’ che ti fa capire che si è spenta ed appagata. E’ una sconfitta che va accettata senza strascichi.”.

Mourinho: Se lo insulti non è il tipo che non risponde, sono d’accordo con lui.”.

Napoli ed Inter: “Pareggio intelligente dell’Inter contro una squadra più forte che ha saputo contenere. Si pensava che il PSG andasse molto oltre. Significa che il Napoli equivale i francesi, è quindi competitivo per qualsiasi traguardo.”.

Roma“Stesso discorso del Napoli. Nella scorsa edizione hanno fatto una grande partita contro il Barcellona, meno bella quella contro il Liverpool. E’ una squadra da torneo corto, non da 38 partite. Non so se sia un vantaggio oppure no.”.

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
 
Mario Scala

About Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *