Moggi: “Con Gabbiadini, il Napoli ha fatto un grande investimento”

   

SERIE A 1999/2000A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus
A Napoli c’è un modo particolare di comportarsi, se si vince una partita siamo da scudetto se si perde siamo in retrocessione. Serve un po’ di equilibrio, se il Napoli domenica battesse la Juventus recupererebbe punti ma il gap con il club bianconero è ancora lungo.
Se il Cesena segnava nei primi minuti non so se il Napoli sarebbe riuscito a vincere, non bisogna esaltarsi del risultato di quella partita.
Il club di Benitez non ha la certezza dei propri mezzi, domenica si giocherà una partita importante. Dal risultato di questo match si potrà capire anche se il Napoli può puntare al secondo posto.
Non avrei preso Sneider, il calciatore non ha dimostrato tanto e non è un rinforzo. Se è stato preso dalla Juventus per fare la panchina va bene ma come titolare non credo sia all’altezza.
Non avrei venduto Gabbiadini al Napoli perché è un calciatore che in futuro potrebbe fare molto. È l’uomo più giusto per un futuro, quindi il Napoli ha fatto un grande investimento”.