Moggi: “D.S Juve contro arbitro? Ci sta, ma non lo ha condizionato”

Moggi

Moggi

Luciano Moggi, il commento sulle sfide di ieri

Luciano Moggi ex dirigente Juventus, radiato per lo scandalo Calciopoli, è intervenuto A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live”commentando le sfide di ieri. Di seguito le sue dichiarazioni:

Moggi:

“Di sicura in Champions c’è solo l’Atalanta, ieri ha cercato di vincere pur avendo un uomo in meno e Gosens ha segnato quando il Sassuolo era già in superiorità numerica. Per il resto è difficile da dire perché il Milan contro il Benevento non vive un momento di gloria, la Juventus vista ieri è stata la più brutta degli ultimi anni e ha vinto anche immeritatamente. De Paul, che è stato il migliore in campo, poi ha condizionato il risultato con il mani da rigore. In 80′ la Juventus ha fatto un tiro, da 40 metri. Anche il Napoli ieri ha stentato: vero che il Cagliari ha pareggiato all’ultimo ma nel secondo tempo il Napoli non è esistito.

L’Atalanta è molto più forte e in futuro può arrivare a vincere il campionato. A me ha dato più soddisfazione vedere l’Atalanta piuttosto che l’Inter. Dirigenti Juventus contro l’arbitro? Ci sta che succedano certe cose, Pierpaolo anni fa ruppe un piatto a Firenze. Le persone, di fronte a cose che secondo loro non vanno, possono fare qualcosa. Ma queste cose non condizionano l’arbitro”.

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Ziliani: “Arbitro minacciato da Paratici: Juve vince, al Napoli arbitro nemico storico e rischia la Champions”

Lo Monaco: “A Hysaj avrei mangiato la testa, errore inconcepibile. Mourinho un asino paraculo”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Covid: slittano le nuove riaperture in Olanda

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *