Napoli-Cagliari 2-1, le pagelle: Mertens di ‘cazzimma’, Insigne super huevas e Ghoulam…

   
   

Napoli-Cagliari 2-1, le pagelle:

Alex MERET 6 – Incolpevole sul gol di Pavoletti, l’estremo difensore azzurro è chiamato a compiere soltanto una parata, peraltro non complicata: nella ripresa su Padoin.

Elseid HYSAJ 6 – In fase difensiva rischia poco o nulla, ma le sortite offensive non sono di qualità.

Raul ALBIOL 6,5 – Torna in campo da titolare dopo mesi di infortunio e dimostra subito il peso della sua presenza autorevole. Mezzo voto in più di bentornato.

Kalidou KOULIBALY 6 – Solito muro impenetrabile. Favorito dalla scelta di Maran, di giocare con due punte fisiche, il franco-senegalese non sbaglia quasi mai. E in uscita regala appoggi di qualità.

Faouzi GHOULAM 6,5 – Forse la migliore gara dal suo ritorno in campo dopo il lunghissimo infortunio. Ottime proiezioni offensive e velenose le sue traiettorie sui corner. Delizioso l’assist che manda Mertens a rete. E c’è il suo zampino anche nell’azione del rigore concesso al Napoli. Rieccolo!

Simone VERDI 5 – Gioca dal suo lato preferito ma non sfrutta la chance da titolare concessagli da Ancelotti. Qualche spunto buono ma nulla più (dal 60′ José Maria CALLEJON 5,5 – Meglio di Verdi ma la sua mezz’ora resta comunque sotto la sufficienza).

NAPOLI-CAGLIARI 2-1 PAGELLE 

ALLAN 5,5 – Il Cagliari rinuncia alla costruzione del gioco e al brasiliano non resta che impostare, ma le sue qualità sono ben altre (dal 61′ Fabian RUIZ 6 – Prende subito in mano il centrocampo ed è un’altra musica: gioco in verticale, e precisi spunti a vivacizzare la manovra).

Piotr ZIELINSKI 6,5 – Soffre meno di tutti il pressing avversario. Spesso porta la squadra fuori grazie alle sue sortite e al suo palleggio. Sicuramente tra i migliori, ma sul voto pesa come un macigno il disimpegno sbagliato da cui nasce l’azione del gol sardo.

Amin YOUNES 6 – Un passetto indietro rispetto a quanto visto domenica scorsa, ma il talento c’è e si vede. Ha la più grande chance del primo tempo, ma non la sfrutta (dal 65′ Arek MILIK 6 – Entra in campo e regala peso e centimetri ad una squadra che in quel momento ne aveva bosogno come il pane. Qualche errore di imprecisione sotto rete, ma il suo apporto si rivela fondamentale nell’assedio finale).

Lorenzo INSIGNE 6 – Torna in campo dopo un po’ ed ovviamente risulta arrugginito. Sbaglia qualche appoggio e poche volte riesce a rendersi pericoloso. Poi decide di mostrare a tutto il mondo il suo carattere e firma il gol vittoria che regala il secondo posto matematico al Napoli. Parafrasando Simeone, che huevas!

Dries MERTENS 7 – Finale di campionato pazzesco quello del belga. Ogni volta che riceve palla, o la strappa di ‘cazzimma’ all’avversario, è un pericolo per il Cagliari. Apre la rimonta dopo aver preso a pallonate Cragno.

Potrebbe interessarti anche:
Sky – Insigne: “Incomprensioni chiarite, voglio restare a Napoli”

Leggi anche:
Mertens a Sky: “Orgoglioso di essere entrato nella storia del Napoli,le differenze tra Sarri e Ancelotti”

Foto: SSC Napoli

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *