Napoli-Frosinone 4-0, le pagelle: Ghoulam e Ounas super. Poche ombre tra gli azzurri

   
   

Napoli-Frosinone 4-0, le pagelle:

Alex MERET 6 – Debutto tra veglia e sonno per il portiere azzurro che viene chiamato in causa solo una volta e se la cava bene.

Elseid HYSAJ 6 – Impreciso nei cross e spinta scarna. Non entusiasma ma tiene bene la posizione in fase difensiva.

Faouzi GHOULAM 7 – Al rientro dopo 13 mesi, sciorina una prestazione come non se non fosse mai stato fermo. Un rullo compressore e una voglia pazza di tornare pritagonista. Confeziona due assist per Milik e va anche vicino al gol. Bentornato Faouzi

Adam OUNAS 7,5 – Questa volta non sbaglia la chance offertagli da Ancelotti. Segna uno splendido gol e si rende protagonista di una prestazione super. Dribbling e preziosismi che mandano in porta i compagni. San Paolo in piedi quando esce dal campo (dal 73′ Amin YOUNES 6,5 – Pochi minuti a disposizione, ma si presenta benissimo e fa capire di che pasta è fatto).

ALLAN 6,5 – Ancora una gara da padrone assoluto del centrocampo. Onnipresente, recupera palloni su palloni. Ancelotti avrà pensato: ‘metto Allan poi faccio tutto il turnover che voglio’.

Marek HAMSIK 6,5 – Il capitano azzurro sempre più a suo agio nel ruole di regista: precisione e grande saggezza su ogni pallone distribuito. Presenza costante nella manovra azzurra (dall’80’ Amadou DIAWARA s.v.)

Piotr ZIELINSKI 7 – Cancella dopo solo 7′ il timore di un’altra Chievo con un bel diagonale che sblocca il match. Poi contrasta e imposta. In crescita rispetto alle ultime prestazioni.

Lorenzo INSIGNE 6 – Un assist intelligente per Zielinski poi una gara in chiaroscuro. Probabilmente è l’azzurro più con la tesra già a Liverpool. Migliora l’intesa con Milik (dal 75′ Marko ROG s.v.).

Arek MILIK 7 – Nel primo tempo resta un po’ avulso dalla gara, servito poco e incapace di trovarsi lo spazio. Nella ripresa è un altro giocatore: doppietta e nuova iniezione di fiducia dopo Bergamo.

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *