Napoli-Spal 1-0, le pagelle: Koulibaly e Meret mostruosi, Albiol vola. Deludono 3 azzurri

   
   

Napoli-Spal 1-0, le pagelle:

Alex MERET 7,5 – Passa il primo tempo da spettatore non pagante. Poi mostra a tutti di che pasta è fatto. Decisivo sulle conclusioni di Vicari, Lazzari, Paloschi e, soprattutto, Fares.

Elseid HYSAJ 5,5 – Partita ordinata, condita anche da qualche ottimo spunto sulla fascia. Ma nel finale regala il corner che poteva costar carissimo al Napoli.

Raul ALBIOL 7 – Anticipa tutti e controlla senza patemi, ma la magia si compie sottoporta: il suo è un vero e proprio volo a realizzare il gol decisivo.

Kalidou KOULIBALY 7,5 – Dalle sue parti non si passa né con le buone, né con le cattive. Quando parte in sgroppata ne vien fuori quantomeno un fallo. E ad ogni azione del senegalese corrisponde un boato al San Paolo. Mostruoso!

Faouzi GHOULAM 6 – Non ha ancora raggiunto i livelli pre-infortunio, ma è in continua crescita (dal 79’ Sebastiano LUPERTO SV).

Josè Maria CALLEJON 6 – Match di ordinaria amministrazione per lo spagnolo che continua il digiuno ma non fa mancare il suo contributo in fase difensiva.

Marko ROG 6 – Gioca al posto di Allan e mostra la stessa ‘cazzimma’ recuperando diversi palloni. Va anche al tiro nel primo tempo. Cala un po’ nella ripresa, ma la prestazione resta positiva. (dal 66’ Fabian RUIZ 5,5 – Impatta bene e rimette ordine, poi perde posizione).

Marek HAMSIK 5,5 – Smista, come sempre, un bel po’ di palloni, ma non aggredisce la partita, non consente mai il cambio di passo alla squadra.

Piotr ZIELINSKI 5,5 – A volte si perde nel cercare la giocata difficile. Meglio nel primo temp, poi anche lui cala nel secondo tempo. Calcia due volte, ma sbaglia.

Dries MERTENS 5,5 – Dai suoi piedi parte il pallone che Albiol trasforma in ora, ma resta spesso fuori dal gioco e imbrigliato nella difesa della Spal. Con la porta sguarnita centra un palo mancando il colpo del ko. (dal 83’ Amadou DIAWARA SV)

Lorenzo INSIGNE 6 – Nel primo tempo non si vede quasi mai. Non è sicuramente il suo momento migliore, ma ci prova spesso andando più volte vicino al gol.

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *