Nella rifondazione del Napoli un dilemma affligge De Lauretiis

adl aic
La notizia certa per ora è che sono terminate le esperienze di Riccardo Bigon al Napoli e quella di Sean Sogliano come ds del Verona. Alfredo Pedullà, attraverso gli studi di Sportitalia, fa sapere che ci sono due offerte per il dirigente scaligero: una è quella del Napoli e l’altra è quella della Fiorentina. Per la pista viola, però, molto dipenderà dal futuro di Daniele Pradè che potrebbe seguire Vincenzo Montella in caso di addio dell’allenatore. Al momento c’è il Napoli in pole perché i contatti con De Laurentiis sono proseguiti, c’è il gradimento del presidente.
Ma in questa fase in cui il Napoli necessita di una vera e propria rifondazione, ogni scelta deve essere ben ponderata per ricostruire una macchina societaria che sappia finalmente programmare a lunga scadenza gli obiettivi tanto attesi dai tifosi. Per questo Sogliano è in standby: si tratta di un direttore sportivo dalle caratteristiche diverse rispetto a Riccardo Bigon, più abituato a decisioni autonome, e sotto quest’aspetto ci saranno altri confronti perchè il vero dilemma di Aurelio De Laurentiis è se mantenere un elevato grado di autonomia decisionale o sposare in pieno la filosofia sportiva della nuova dirigenza.
Massimo Avino

Nella rifondazione del Napoli un dilemma affligge De Lauretiis

Massimo Avino

"La prossima volta voglio nascere a Napoli ed essere napoletano a tutti gli effetti" (Lucio Dalla)

View all posts by Massimo Avino →