Pubblicato il: 31 Ottobre 2015 alle 11:12 am

NUMERI PRIMI – Genoa-Napoli, precedenti, curiosità e statische sul prossimo match degli azzurri

statistiche lazio napoli

Domenica alle ore 15 allo stadio Luigi Ferraris, per l’undicesima giornata di Serie A, si sfideranno i padroni di casa del Genoa e il Napoli di Maurizio Sarri. Gli azzurri, sulle ali dell’entusiasmo dopo 5 vittorie consecutive (7 se consideriamo anche quelle di Europa League), vogliono provare l’assalto al primo posto in classifica approfittando di un eventuale risultato favorevole nello scontro diretto tra Roma ed Inter. La squadra di Gasperini, reduce dal pareggio acciuffato in extremis contro il Torino, vuole dare continuità visto l’andamento altalenante di questa prima parte di campionato.

I PRECEDENTI – Sono 43 i precedenti tra le due squadre in Liguria, con il Genoa che ha avuto la meglio per 18 volte a fronte delle 10 vittorie dei partenopei. 15 i pareggi. L’ultima vittoria del Genoa sugli azzurri risale alla ventesima giornata del campionato 2011/2012, finì 3-2 grazie ad una doppietta di Palacio e le reti di Gilardino, Cavani e Lavezzi. L’ultima vittoria del Napoli è della prima giornata dello scorso campionato, quando un gol di de Guzman all’ultimo istante regalò il successo ai partenopei, dopo che Callejon e Pinilla avevano portato il punteggio sul momentaneo 1-1. L’ultimo pareggio: 0-0 il 10 giugno 2007 (in serie B) L’ultimo in serie A è il 3-3 del 25 settembre 1994.

LE STATITICHE – Sono 132 in totale le reti realizzate nei 43 precedenti allo Stadio Luigi Ferraris tra Genoa e Napoli: 74 realizzate dai rossoblù, 58 invece portano la firma di giocatori del Napoli. Il Genoa ha raccolto un solo punto nelle ultime sei sfide di campionato contro gli azzurri. Il Napoli  è andato  sempre a segno nelle ultime 10 sfide di campionato contro i liguri: per una media di 2.3 gol a partita. Il Genoa ha conquistato 9 degli 11 punti raccolti finora vincendo, al Ferraris, 8 delle ultime 9 gare giocate in Serie A. Il Napoli, oltre ad un attacco stellare, presenta anche una difesa che non ha subito gol nelle ultime 3 trasferte. Il miglior marcatore del Napoli, sino a questo momento della stagione, è Gonzalo Higuain, capocannoniere della Serie A insieme ad Eder con 8 reti segnate; per quanto riguarda il Genoa, invece, l’attaccante più prolifico è Leonardo Pavoletti, fermo a quota 3 marcature.

CURIOSITA’Genoa-Napoli evoca sempre e soprattutto un ricordo in entrambe le tifoserie: quel 10 giugno del 2007, quando le due compagini conquistarono una meritata e non scontata promozione in un campionato cadetto più unico che raro, che aveva nella Juve, retrocessa d’ufficio per i fatti di calciopoli, la dominatrice annunciata. Il Ferraris per l’occasione presentò il tutto esaurito: coi tifosi azzurri e genoani mischiati tra i vari settori a rinsaldare quello che, ancora oggi, è tra i gemellaggi più longevi del campionato italiano. Al fischio di Rocchi la gara finì 1-1 con reti di Sosa e De Rosa. Tanto bastò, grazie alla sconfitta del Piacenza, per consentire a Napoli e Genoa la promozione in Serie A senza dover passare per i play-off.

L’ARBITRO – A dirigere il match sarà Daniele Doveri di Roma, 38 anni a dicembre, è alla settima stagione nella Can di A e B. Ha diretto 11 volte il Napoli tra serie A e coppa Italia, con un bottino di 6 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. Sarà coadiuvato dai segnalinee Marrazzo e Paganesi, con Gervasoni e Condusso in qualità di addizionali e Vivenzi a fare il quarto uomo.

Carmine Gallucci

Carmine Gallucci

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →