Ottavio Bianchi: “Se fosse capitato a noi di non vincere…”

   

Ai microfoni di Radio Anch’io Sport su RadioUno, è intervenuto il tecnico del primo scudetto del Napoli, Ottavio Bianchi.

Il tecnico del primo Scudetto azzurro credeva nella conquista del titolo:

“Per me ci sarà l’addio di Sarri, ma mi auguro di non dover assistere alle solite manfrine a Napoli: mister e società hanno lavorato bene, se non dovessero continuare insieme non vedo perché non lasciarsi con una stretta di mano, amici come prima. Il lavoro di Sarri è stato ottimo – aggiunge Bianchi – e se il rapporto tra i due è ottimale lo continuerei, per raggiungere l’obiettivo.” Secondo l’allenatore bresciano il Napoli ha perso una grande occasione: “Non me l’aspettavo, pensavo fosse l’anno buono. La Juve è stata in difficoltà nel finale e in una volata a due il Napoli era più fresco. L’abitudine a vincere dei bianconeri li ha portati ad avere la meglio nonostante una stagione non eccellente nel gioco. Fosse capitato a noi di non vincere per tanto tempo, ci avrebbero scorticati vivi. Il consenso popolare di oggi fa piacere, significa che c’è una base, però sarà difficile andarci vicino come quest’anno.”

Mario Scala

Mario Scala

Il grande giornalista pone le domande giuste per far emergere ciò che altrimenti resterebbe nascosto.

View all posts by Mario Scala →