Plusvalenze Juventus – Sporteconomy, fondamentali perché Ronaldo non ha portato sponsorizzazioni

 
 
plusvalenze juventus
   

Il diretore di SportconomyMarcel Vulpis è intrvenuto ai microfoni di Radio Bianconera, ha parlato della necessità della Juventus di fare plusvalenze

Plusvalenze Juventus – Secondo Vulpis sono indispensabili.

“I conti del club bianconero sono sicuramente da rivedere a settembre. Il valore della rosa è notevole e sicuramente l’arrivo di Cristiano Ronaldo non ha aiutato, ha portato un’aumento dei costi gestionali. Le plusvalenze sono un’esigenza per far quadrare i conti, altrimenti bisogna ricapitalizzare. Sono uno degli strumenti per arrivare a far quadrare i conti che non tornano. Il fatturato cresce, ma anche i debiti”.

La Juventus rischia qualcosa?
“Questo no, sta facendo tanti investimenti strutturali come i lavori alla Continassa. Ci sono tanti debiti sani, non sono sempre un segnale pericoloso. Se sono collegati a investimenti strutturali, diventano una leva per far crescere il valore del marchio. La Juve ha bisogno di stare costantemente in Champions, tra quarti, semifinale e finale. L’acquisto di Cristiano Ronaldo va in quella direzione, altrimenti diventa una leva solo per il merchandising. La Juventus ha bisogno di vincere la Champions League che sta diventando quasi una maledizione”.

Fair play finanziario
“Con l’arrivo Ronaldo ha tirato un po’ la corda sotto i profili fondamentali di economia e di finanza del club. Anche Marotta è della stessa opinione, non mi pare sia stato mai contento di questa operazione. Quanti contratti ha generato Ronaldo per la Juventus? Mi pare al momento nessuno. Ronaldo messo al Real Madrid ha un valore commerciale, messo all’interno della Juventus ne ha un altro. Ma questo perché il mercato italiano ha un valore più basso a livello di sponsorizzazioni”.

Continua a leggere su ForzAzzurri:

VIDEO – Marcelo, controllo impossibile del terzino del Real

Divieto ai campani – Interviene il prefetto di Torino, Claudio Palomba

Ufficiale: Tutino in prestito all’Hellas Verona

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Mario Scala

About Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *