Repubblica – Sarri ha rinunciato in extremis alla tentazione Gabbiadini. Ha scelto Milik per un motivo…

   

L’edizione napoletana di Repubblica scrive sulle scelte finali di Maurizio Sarri per l’unidici titolare da schierare in Ucraina

“Un buon punto di partenza per Sarri, che non a caso ha scelto di affidarsi ai giocatori più collaudati e con maggiore esperienza: sapendo di trovarsi di fronte a un ostacolo da non sottovalutare. La Dinamo di Kiev non è il Bayern Monaco e neppure il Manchester o il Chelsea, gli avversari più prestigiosi affrontati in passato dagli azzurri in questa competizione. Ma la formazione ucraina è campione nel suo paese e davanti ai suoi tifosi sa farsi rispettare, sfruttando la sua aggressività e la sua forza fisica. Anche per questo il tecnico toscano ha rinunciato in extremis alla tentazione di lanciare Manolo Gabbiadini, preferendogli per la sua maggiore presenza in area il polacco Milik. Tutte confermate invece le altre indiscrezioni trapelate alla vigilia, col ritorno tra i titolari di Hysaj, Allan e Mertens

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →