Repubblica – Tutti con Mertens: la squadra aiuterà il belga a conquistare il titolo di capocannoniere

   

L’edizione napoletana di Repubblica racconta l’ennesima dimostrazione di un gruppo molto unito in casa Napoli

A portata di mano resta in ogni caso qualche altro record e la lanciatissima squadra di Sarri ci tiene a concludere in bellezza la stagione: nonostante l’amarezza legittima per un raccolto che quasi sicuramente non sarà all’altezza della semina. Dietro l’angolo si profila infatti come un immeritato castigo il preliminare di Champions di metà agosto, che darà subito — in una direzione o nell’altra — un’impronta ben precisa alla prossima annata.

Ma i bilanci dovranno essere rimandati a lunedì prossimo, quando è previsto il “rompete le righe” e cominceranno le vacanze dei giocatori: nazionali a parte. La priorità, come è giusto che sia, spetta per il momento agli ultimi 90’ del campionato: attesi con particolare impazienza soprattutto da Dries Mertens, alla caccia del titolo di re dei cannonieri. Il belga, salito sul gradino d’onore del podio a quota 27, insegue con una sola rete di ritardo il romanista Edin Dzeko. Si profila un duello nel duello, insomma: in cui però le possibilità di chi insegue non saranno legate soltanto alla frenata del fuggitivo.

Mertens può farcela, soprattutto se anche il Napoli gli darà una mano. Tutti per uno e uno per tutti. «L’obiettivo prioritario deve essere comunque quello della squadra, giammai quello di un singolo», aveva detto sabato notte Maurizio Sarri, quasi giustificando l’imprevista sostituzione del belga nei minuti finali della sfida contro la Fiorentina.