RETROSCENA – Nessuna domanda e nessuna illusione: ecco come ha reagito Gabbiadini quando ha saputo dell’infortunio di Milik

   

La Gazzetta dello Sport scrive sulla reazione di Gabbiadini quando ha saputo dell’Infortuniuo di Milik

“Nessuna domanda, nessuna illusione. Le prime Manolo Gabbiadini non se le fa più da tempo. Le seconde non fanno parte del suo carattere. Quando ha saputo dell’infortunio di Milik, Manolo non ha sorriso: non è così che aspettava l’occasione. Però è arrivata e adesso Gabbiadini sa che la sua carriera è a una svolta. A patto, naturalmente, che Sarri lo faccia giocare con continuità e non una volta sola e magari sostituendolo dopo un’oretta come accade spesso. Ieri già si parlava di falso nove (Mertens), di svincolati di lusso (Klose), di alternative varie. Come se Gabbiadini non esistesse. Eppure c’è e la sua media-gol con la maglia del Napoli in Serie A non è mica da disprezzare: una rete ogni 115 minuti. Però Manolo è sempre stato considerato il vice ideale: prima di Higuain, poi di Milik. Quando il Pipita firmò per la Juve, se lo chiese un paio di volte: “Chissà se punteranno su di me”. No, Sarri ha fatto altre scelte, Manolo le ha accettate magari senza condividerle e comunque senza lamentarsi mai”.

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →