Sorpresa Mertens! Schiarita per il rinnovo: trovato l’accordo tra le parti. Resta da sciogliore l’ultimo nodo

L’edizione odierna de Il Mattino scrive sulla schiarita tra l’entourage ed il Napoli per il rinnovo Mertens

Nessuna fumata, perché il conclave fa fatica a riunirsi di nuovo per la decisione definitiva. Le ruggini accumulate negli ultimi mesi tra Napoli e Mertens, in ogni caso, sono ormai alle spalle. Pesa sulla permanenza in azzurro del belga l’incognita legata alla voglia della moglie Kat di cambiare città e la crisi sentimentale tra i due che ha fatto il suo capolinea anche in sede di discussione del contratto. De Laurentiis e Giuntoli sono convinti che quello che dovevano fare è stato fatto: a Mertens, comunque conscio di non poter chiedere la luna visto che sta per compiere 30 anni, è stato offerto un rinnovo fino al 2021, sulla base di 2,9 milioni di euro a stagione più bonus piuttosto agevoli legati a presenze e gol. Le prossime settimane saranno decisive per capire la volontà di Mertens, ma i due legali che curano gli interessi del belga, Stijn Francis e Laurens Melotte, titolari dello studio Stirr Associates a Bruxelles, hanno già dettoche ritengono l’offerta economica ampiamente soddisfacente. De Laurentiis, sull’argomento, si tiene vago. Ieri, all’uscita della riunione di Lega Calcio, ha glissato sull’argomento del rinnovo di Mertens (e anche su quello di Insigne).

Gli agenti di Mertens non si aspettano rilanci da parte del Napoli che ha pure accettato di inserire delle clausole rescissorie all’interno del contratto (una valida per l’Europa e l’altra per la Cina) perché sono ampiamente soddisfatti dell’offerta economica. L’accordo con Mertens c’è e Giuntoli è pronto a raccogliere i frutti di un lavoro diplomatico lungo, costante e molto attento. Ma, l’operazione non è ancora conclusa. Le variabili sono parecchie e tirano in direzioni diverse. L’ultima settimana è stata interlocutoria ma l’ultimo post della sua compagna su Instagram («Vedi Napoli e poi muori») rilanciato ieri, sia pure vecchio di qualche mese, fa chiaramente intendere a un messaggio neppure tanto subliminale nei confronti di Dries.