T. Iavarone: ”La vicenda Balotelli è un pessimo esempio di come si fa informazione”

balotelliToni Iavarone,  giornalista editorialista de “Il Mattino”, è intervenuto a Napoli Magazine trasmissione radiofonica in onda su Radio Punto Zero, Ecco quanto affermato da Iavarone ed evidenziato da EuropaCalcio.it:

“La vicenda Balotelli è un pessimo esempio di come si fa informazione.

Credo che tutto sia partito da un portale turco che ha collegato le lacrime dell’attaccante rossonero con presunti cori razzisti e nel mondo è passato il messaggio che il San Paolo sia uno stadio razzista.

Dispiace che anche personaggi importanti abbiano dato credito, senza approfondire, a questa notizia falsa.

Il problema del Napoli l’ho definito un passo alternato, perché è una squadra capace di dimostrazioni di forza come quella contro il Milan ma anche di veri e propri flop come quello di Bergamo.

Il Napoli sta pagando lo scotto proprio con le piccole perché è mancato un arricchimento di motivazioni più che mancanza di concentrazione.

La soluzione del problema tocca, ovviamente, a Benitez che deve toccare le corde giuste dei singoli ma anche porre rimedio a qualche squilibrio tattico che in Italia si paga a caro prezzo.

Il Napoli dovrebbe sbloccarsi da questa discontinuità per disputare la seconda parte della stagione alla conquista di obiettivi importanti ed alla portata, ovvero, il secondo posto e le coppe.

La partita con la Roma deve aprire il fronte per portare a casa qualcosa di concreto. Si parte da un buon risultato, ma il problema è sempre lo stesso, per questo spero che il Napoli sia molto attento e che Benitez possa inventarsi qualcosa per non correre rischi.

Mi piacerebbe vedere un centrocampo a tre con Behrami, Inler e Jorginho”.

fonte:EuropaCalcio

Fabio Sorrentino

Il Napoli è la mia unica fede

View all posts by Fabio Sorrentino →