Top & Flop Napoli-Bologna il migliore ed il peggiore in campo.

 
 
Napoli Bologna
   

Top & Flop Napoli-Bologna

Top & Flop Napoli Bologna.

Debacle napoletana tra le mura amiche del San Paolo. Gli azzurri sconfitti dal Bologna di Sinisa Mihajlovic (assente in panchina questa sera, sostituito dal suo vice Tanjga) per la quattordicesima giornata del campionato italiano.

Che fosse una partita delicata si sapeva, ma che da questa partita gli azzurri uscissero con le ossa completamente rotte, questo era inimmaginabile dopo la bella prova di Liverpool. Di chi sono questa volta le colpe?

Questa volta da additare c’è solo Carlo Ancelotti che con uno schieramento in campo approssimativo ha mostrato i suoi limiti sopratutto psicologici.

La squadra è stata disegnata su un 433, molto richiesto da più parti, ma con uomini inadatti a giocare in certi ruoli. A cominciare da Zielinski che non è in grado di costruire il gioco, per finire a Fabian incapace di arginare a centrocampo, troppo sterile Elmas per dare una mano ad entrambi i compagni di reparto.

La sensazione  è stata che il 433 dovesse divenire di botto un 442 ed alla bisogna un 352, 4321 o un 4312, insomma un impropero per chi mastica almeno un  minimo di calcio.

Il Napoli è sceso in campo con Ospina in porta, Maksimovic e Di Lorenzo sulle fasce difensive, Manolas e Koulibaly centrali difensivi; nel centrocampo a 3 Fabian, Zielinski ed Elmas; il trio offensivo con Lozano, Llorente ed Insigne.

Gli azzurri hanno aperto la gara con una leggera prevalenza territoriale che si è poi concretizzata con la rete di Llorente al 40° su tiro di Insigne non trattenuto dal portiere felsineo. Al 10° tiro di Fabian a lato. Nel frattempo il Bologna cercava lanci a scavalcare il centrocampo alla ricerca di Sansone o Palacio in attacco.

Gol di Lozano al 16°. Buon fraseggio dei nostri, con una bella finta di Fabian che liberava il messicano, il quale insaccava di destro sotto la traversa, ma l’arbitro annullava per fuorigioco dello stesso attaccante.

Al 21°insidiosa punizione di Insigne che usciva deviata sulla destra della porta bolognese. Nulla accadeva sui successivi tiri dalla bandierina del calcio d’angolo. Al 31° girata di Dzemaili che di poco usciva alla sinistra di Ospina rimasto immobile al centro della porta.

Al 39° un colpo di testa di Lozano terminava fuori alla sinistra del portiere. Al 40° il Napoli passava in vantaggio con una bella discesa di insigne che dal limite dell’area scoccava un tiro respinto dal portiere, si materializzava Llorente che di destro insaccava a porta sguarnita.

Al 43° il raddoppio sfumava perchè Lozano non serviva a centro area un Elmas completamente smarcato preferendo calciare sul fondo la palla.

Al 58° il Bologna pareggiava con Olsen che insaccava una respinta di Koulibaly su cross di Dzemaili.

Al 65° entrava Mertens al posto di Elmas e di fatto il modulo variava dal 433 al 442 con Insigne che si abbassava sulla sinistra. Al 65° bella parata di Ospina su tiro di Sansone diventato insidioso perché deviato da Manolas.

Al 67° tiro di Mertens da fuori area e boato del San Paolo ma era solo sensazione della rete con la palla che lambiva il palo alla destra del portiere.

Al 70° gran tiro di Sansone di poco a lato. Al 77° chiara occasione da rete di Mertens, ma il belga dal dischetto del rigore mandava alto sulla traversa. Al 79° il Bologna passava in vantaggio con Sansone che liberato da Dzemaili in area insaccava alla destra di Ospina.

La rete veniva assegnata nonostante l’azione fosse originata da un fallo su Maksimovic,  All’ 81° Younes per Lozano. All’88 tiro sopra la traversa di Zielinski. Al 93° colpo di testa centrale di Llorente.

Al 94° Llorente pareggiava su lancio di Koulibaly, ma la rete era ingiustamente annullata per fuorigioco. Nonostante tutto ci sono stati ulteriori errori arbitrali?

Migliore in campo Di Lorenzo: si sente il passo diverso, la sua voglia di regolare sia la difesa, sia il centrocampo e di fare sortite in attacco. E’ sempre disponibile a dialogare con i compagni e pronto a spezzare il gioco avversario.

Peggiore in campo Llorente: ha spesso commesso errori banali nel controllo della palla e si è inserito poco nella manovra muovendosi con enormi difficoltà. Gli risulta difficile lo scambio veloce e spesso si è trovato fuori ruolo sui lanci in area. Dalla sua la rete segnata e il gol non convalidato che appare del tutto regolare.

                                                          Francesco Masucci

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Indiscrezione Le Parisien – Paris Saint Germain, interesse per Allan: ipotesi prestito a gennaio. La situazione

Juve, disastro De Ligt e papera di Buffon: bianconeri fermati dal Sassuolo. Sarri rischia il sorpasso

Sky – Napoli-Bologna, probabile formazione: scelta la coppia d’attacc

Llorente chiede più spazio, vuole i novanta minuti

Rifondazione Napoli – Adl è pronto a cessiono eccellenti

Fortunato sul Napoli: ”I risultati guariscono le ferite. De Lurentiis deve essere più razionale”

Graziani contro Sarri – “Da pazzi non far giocare Higuain, Dybala e Ronaldo”

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *