TOP&FLOP – Fiorentina-Napoli: il migliore ed il peggiore azzurro in campo

Napoli
   

Il Napoli non si fa condizionare dalla discussa vittoria della Juventus ed espugna l’Artemio Franchi, ora serve la vittoria contro il Verona per la qualificazione in Champions League

Primo tempo

Al terzo minuto c’è subito un corner per il Napoli. Zielinski mette in mezzo e Bakayoko ci arriva di testa, palla alta. Al settimo minuto si fa vedere anche la Fiorentina. Punizione di Bonaventura sulla quale si avventa Milenkovic, colpo di testa debole parato facilmente da Meret. Al 12′ gli azzurri vanno vicini alla rete con Zielinski. Il polacco riceve palla al limite e calcia con il sinistro, Terraciano respinge di pugno e para anche il tentativo di ribattuta do Fabian.

Sul ribaltamento di fronte La Fiorentina va in gol con Vlahovic, la rete però viene annullata per fuorigioco. Al 21′ gli azzurri si vedono infliggere la prima ammonizione della gara, Rrahmani stende Ribery al limite dell’area. Niente di fatto sulla punizione conseguente. Gli azzurri ci provano ancora con Rrahmani da corner, che di testa non impensierisce Terraciano, e Bakayoko che prova la conclusione dalla distanza ma senza fortuna.

I viola si rifanno sotto con Ribery che va in percussione e arriva al tiro. Il suo rasoterra centrale non spaventa Meret che para senza problemi. Al 31′ Milenkovic viene ammonito per intervento duro su Insigne. Gli azzurri sfiorano la rete al 33′ con Insigne, che su punizione colpisce in pieno la traversa. Ci prova anche Politano al 40′ ma la sua conclusione viene intercettata da Milenkovic. La prima metà di gara si chiude con un’ammonizione per Ribery, che colpisce Fabian con una scarpata.

Secondo tempo

All’inizio della ripresa arriva la terza ammonizione per i padroni di casa, cartellino giallo a Caceres per proteste. Al 51′ Il portiere viola è costretto agli straordinari, Politano riceve palla e calcia secco sul primo palo, l’estremo difensore si distende e respinge. L’episodio chiave del match arriva al 53′. Abisso viene chiamato al var per una trattenuta di Milenkovic su Maksimovic, dopo aver rivisto l’azione assegna il penalty ed espelle Dragowski per proteste.

Dal dischetto si presenta Lorenzo Insigne che si fa parare il tiro, il capitano azzurro però è veloce ad avventarsi sulla respinta e insacca, 1-0 Napoli. La reazione dei toscani arriva al 60′, Ribery porta palla e tocca all’indietro per Bonaventura. La conclusione dell’ex Milan è potente ma centrale, Meret para in due tempi. Subito dopo Castrovilli viene ammonito per fallo su Bakayoko, è il quarto cartellino giallo per la Fiorentina e loro la quinta sanzione disciplinare della gara.

Gli azzurri colgono il secondo legno della gara, al 63′ Politano serve di tacco Insigne, il capitano prova il tiro ma il suo rasoterra si infrange sul palo. Doppia sostituzione per i viola, dentro Kokorin e Igor per Castrovilli e Biraghi. Il raddoppio azzurro arriva al 67′, Zielinski prova la conclusione di sinistro dal limite dell’area, Venuti devia e insacca alle spalle di Terraciano. 2-0 Napoli. Tra i partenopei viene ammonito Contini per esultanza eccessiva dalla panchina.

Doppio cambio per il Napoli al 76′, dentro Mertens e Lozano per Politano e Zielinski. Al 77′ entra in campo anche l’ex azzurro Jose Callejon per Bonaventura. La Fiorentina si fa rivedere dalle parti di Meret al 78′ con Pezzella che colpisce di testa da corner ma non trova la porta. L’argentino viene poi ammonito per fallo tattico su Osimhen. A ridosso del 90′ arrivano le ultime due sostituzioni della gara: nella Fiorentina entra Kouamé per Ribery; per il Napoli Petagna prende il posto di Osimhen.

Top – Lorenzo Insigne

Sono 19, record assoluto di gol in una stagione con la maglia azzurra. Oggi sfiora la tripletta ma la traversa prima e il palo poi gli negano la gioia. Decisivo, trascinatore, capitano; con buona pace di chi lo definisce sopravvalutato. Il migliore in campo è lui.

Flop – nessuno

Una vittoria fondamentale per la qualificazione in Champions League. Anche oggi non ci sono state prestazioni al di sotto della sufficienza. Partita attenta da parte di tutti e senza particolari sbavature o errori

Alessandro Santacroce

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Il Napoli vince a Firenze, Edo DL sui social: “L’onestà ripaga sempre”

Fiorentina-Napoli 0-2, arriva la reazione di De Laurentiis: “Grande vittoria, ma non è finita”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Raffica di razzi su Israele, bombardata Gaza City

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *