Pubblicato il: 10 Ottobre 2016 alle 7:41 pm

UNDER 17 LEGA PRO- Imprese straordinarie per Monopoli, Casertana, Siena, Siracusa, Catania e Prato. Risultati e marcatori 4^giornata

under 17 lega pro

Under 17 Lega Pro: nella quarta giornata di campionato spicca il 7-0 del Monopoli rifilato al Melfi ma anche la bella vittoria esterna della J.Stabia.

Si sono giocate tra sabato 8 ottobre e domenica 9 le gare della 4° giornata (5° per il girone B) del campionato Under 17 Lega Pro. Di seguito proponiamo una breve analisi e i risultati delle gare disputate.

GIRONE A

Nonostante le numerose azioni create, l’Albinoleffe di mister Caccia pareggia contro il Lumezzane; in gol per i bergamaschi anche Ganea che nel finale realizza il 2-2. Vince e convince ancora la Feralpisalò che comanda il girone A. Pro Piacenza e Sudtirol non si fanno male e terminano l’incontro in parità. Classifica Feralpisalò 12; Calcio Como 9; Albinoleffe, Cremonese 7; Pro Piacenza, Lumezzane, Renate 5; Piacenza 4; Alessandria 3; F. Südtirol 2; Giana Erminio 1; Olbia 0.

ALBINOLEFFE-LUMEZZANE 2-2  10′ Grillo (L), 11′  Galeandro (A) 60′ Bertolotti (Aut.) (A) 80′ Ganea (A)

COMO – RENATE 1-0

CREMONESE – PIACENZA 1-2

GIANA ERMINIO – FERALPISALO’ 1-3 8′ Moraschi (F), 16′ Callipo (GE), 28′ Faccioli (F), 32′ st Fishky (F)

OLBIA – ALESSANDRIA 0-1  Lopergolo (AL)

PRO PIACENZA – SUDTIROL 1-1  28′  Mitterutzner  (S) 46′ Carisetti (PP)

GIRONE B

L’attuale capolista Santarcangelo pareggia 1-1 sul campo dell’Ancona che resta in ultima posizione. Momento negativo per i marchigiani dopo le quattro reti subite in casa dal Bassano nella 2^giornata e la sconfitta sul campo della Federazione Sammarinese nel turno successivo. Continua a vincere anche il Padova che si gode una bella striscia di risultati positivi e si piazza alle spalle del Santarcangelo. Brutta sconfitta per la Reggiana che si piega al Venezia e per il Pordenone che al “De Marchi” si fa superare dalla Maceratese. Questa settimana ha osservato un turno di sosta il Parma. Classifica: Santarcangelo 11; Venezia, Calcio Padova, Reggiana 10; Mantova 7; Forlì, Bassano Virtus 6; Alma Juventus Fano 5; Parma, F. Sammarinese 4; Maceratese 3; Pordenone, Ancona 2.

ANCONA – SANTARCANGELO 1-1

PADOVA – FED. SAMMARINESE 3-0

FORLI’ – ALMA JUVENTUS FANO 2-0 – Riviello (F), Bedeschi (F)

MANTOVA – BASSANO VIRTUS 2-1

PORDENONE – MACERATESE 2-3 Pramparo (P) Nardini(P)

REGGIANA – VENEZIA 1-2

RIPOSA: PARMA

GIRONE C

Al centro sportivo “Luciano Cambiotti” i padroni di casa del Gubbio si arrendono nel finale alla Lucchese, brava e cinica a trovare i tre punti che la consentono di salire a 7 in classifica a due punti dalla seconda piazza. L’Arezzo ci prova ma sbatte contro l’attaccante del Prato “super De Simone” che ne realizza tre e “regala” la vetta solitaria alla sua squadra. Con la tripletta di ieri pomeriggio De Simone si porta a sei gol in totale e comanda il girone C, per il Prato sono ora quattro le vittorie conquistate su quattro gare giocate, nove reti fatte e solo due subite. Ancora in gol Davitti per il Modena che regola 2-0 (raddoppio di Zito) la Viterbese. Importante vittoria anche per la Robur Siena di mister Argilli che torna da Livorno con tre punti d’oro, ancora in gol per i senesi Biancalani. Classifica Prato 12; Livorno, Città di Pontedera, Modena 9; Lucchese 7; Viterbese Castrense, Robur Siena 6; Pistoiese 4; Tuttocuoio, Gubbio, Arezzo 3; Carrarese 0.

AREZZO – PRATO 2-4   Ricci (A) Aramini (A) Argenti (P) De Simone (P)  De Simone (P) De Simone (P)

PONTEDERA – CARRARESE 3-1  al 1′, 14′ Marini (P)  44′ Morra (P) 69′ Aldovrandi (C)

GUBBIO – LUCCHESE 2-3  36′ pt Langella (L) 39′ pt Morra (G) 15′ st Morlandi (G) 20′ e 22′ st Del Carlo (L)

LIVORNO – ROBUR SIENA 1-2 Biancalani (RS) Bonechi (RSi) Mussi (L)

MODENA – VITERBESE CASTRENSE 2-0  Davitti (M) Zito(M)

PISTOIESE – TUTTOCUOIO 1-0

GIRONE D

Teramo e Lupa Roma si dividono la posta, ci pensa Collevecchio a metà primo tempo a portare in vantaggio la sua squadra che purtroppo si fa raggiumgere nel finale. Sono ben sette le reti del Monopoli realizzate sul campo del Melfi, i pugliesi abbandonano la zona calda della classifica e si portano in piena zona play off grazie anche alle doppiette di Sacchi e Campioto. La Fidelis Andria espugna il campo della Paganese ed è ora al primo posto del girone. Una grande Juve Stabia vince anche sul campo della Sambenedettese con la rete di Capasso ma gli stabiesi di mister Di Somma avrebbero anche potuto raddoppiare con Del Prete ma la sua conclusione da fuori area si è stampata sul palo. La Casertana sul campo del Fondi gioca, segna, soffre nel finale ma alla fine porta a casa una vittoria importantissima sul piano della classifica e del morale. Tra i falchetti in rete anche i due “nazionali” Gargiulo e Liguori ma la fondamentale rete dell’1-3 porta la firma dell’ottimo Del Prete, alla sua seconda marcatura stagionale. Classifica Fidelis Andria 9; Juve Stabia, Teramo 8; Monopoli, Lupa Roma, Sambenedettese, Casertana 6; Racing Club Roma, Paganese 5; Unicusano Fondi 3; Foggia 2; Melfi 1.

MELFI-MONOPOLI 0-7  Sacchi Sacchi (M) Campioto(M) Campioto (M) Mariano (M) Rizzo (M) Bianco (M)

PAGANESE – FIDELIS ANDRIA 0-1

RACING ROMA – FOGGIA 1-0 – 83′ Scarfone (R)

SAMBENEDETTESE – JUVE STABIA 0-1  Capasso 57′ (JS)

TERAMO – LUPA ROMA 1-1   22′ pt Collevecchio (T), 43′ st Tocci (L)

FONDI-CASERTANA 2-3 16′ Liguori (C) 26′  Mirti (F), 51′ Gargiulo (C) 54′ Del Prete (C), 80′ La Penna (F)

GIRONE E

Catanzaro e Lecce non si fermano più. I calabresi schiantano la Vibonese per 4-0, in gol Santangelo nel finale di primo tempo poi nella ripresa gonfiano la rete anche Ermignacca, Strumbo e Rausi. Il Lecce, invece, ringrazia Angelini che realizza la rete decisiva sul campo dell’Akragas. I pugliesi conquistano la quarta vittoria su quattro gare giocate ed è la capolista assoluta del girone. Momento d’oro anche per il Catania di mister Alderisi che con un gol per tempo si sbarazza del Messina nel derby che si è disputato a Torre del Grifo sabato 8 ottobre. Sull’1-0 per i catanesi sale in cattedra il portiere Manno che salva la sua squadra con una gran parata dal possibile pareggio dei peloritani. Taranto-Cosenza al comunale di “Statte” termina 2-1 per i calabresi. I ragazzi di mister Occhiuzzi, dopo lo svantaggio iniziale, nella ripresa costruiscono gioco e azioni importanti trovando le due reti con De Rosa e Caruso.

Classifica: Lecce 12; Catanzaro 10; Akragas, Catania, Siracusa 7; Francavilla V., Cosenza 6; A.C.R. Messina 5; Taranto, Urbs Reggina, Matera 3; Vibonese 0.

AKRAGAS – LECCE 0-1 Angelini (L)

CATANIA – MESSINA 2-0 Bellanca (C) Finocchiaro (C)

CATANZARO – VIBONESE 4-0 Santangelo 39′ (C) Ermignacca (C) Strumbo (C) Rausi (C)

FRANCAVILLA V. – REGGINA 2-0

MATERA – SIRACUSA 2-3   Curione (S) Leotta (S)  Di Venuto (S)

TARANTO – COSENZA 1-2   10′ Salamina (T), 31′ De Rosa (C), 8′ s.t. Caruso (C)

Piero Vetrone

Giovanni Zangaro

Giovanni Zangaro

Scouting presso Intermediario Fifa

View all posts by Giovanni Zangaro →