GIOVANI TALENTI- Carmine Setola, un sannita che ha conquistato la nazionale italiana

   
carmine setola
   

Calcio Giovanile: continua la nostra rubrica “Giovani Talenti”; questa volta raccontiamo la storia di Carmine Setola, punto di forza degli Allievi Nazionali del Cesena

Il 20 novembre 2015 è una data che Carmine Setola, giovane talento classe ’99 di origini sannite che milita negli Allievi Nazionali Cesena, crediamo non dimenticherà mai. Quel giorno infatti, il tecnico Federale Alessandro Dal Canto della Nazionale Under 17, gli regala la possibilità dell’esordio in azzurro.

Ma la storia di Carmine Setola parte da lontano, dal 2004 anno in cui Carmine inizia a dare i primi calci ad un pallone e lo fa in provincia di Benevento, precisamente a Guardia Sanframondi, dove si iscrive alla scuola calcio “Sporting Guardia”.Nel 2007, Carmine e la sua famiglia si trasferiscono in Romagna. Ad 8 anni inizia, quindi, una nuova vita per il ragazzo che abiterà con i suoi genitori a Bellaria. Entra a far parte della scuola calcio “Bellaria calcio” e gli addetti ai lavori notano immediatamente le qualità tecniche del giovane inserendolo nel gruppo dei ’98. Carmine non subisce affatto la differenza d’età, anzi, dopo soltanto un anno viene notato dal Rimini calcio che fa di tutto per portarlo tra le proprie fila.Il talentuoso Setola nel Rimini gioca due stagioni: 2008/09 e 2009/10. Con la sua nuova squadra partecipa anche ad un prestigioso Torneo di Imola dove, oltre a vincere la finale con i suoi compagni e a conquistare il titolo di capocannoniere, viene premiato come miglior giocatore della manifestazione. Tutto ciò non passa inosservato e nell’estate 2010 è il Cesena che inizia a prendere informazioni sul ragazzo e, nell’ottica di rafforzamento del proprio settore giovanile, acquista lo acquista inserendolo nella categoria Esordienti. Setola non delude le attese e al primo anno nella stagione 2010/11 realizza ben 20 reti giocando come esterno d’attacco. Anche la stagione 2012/13 è piena di soddisfazioni per Setola. Infatti, entra nella rosa dei Giovanissimi Regionali e la squadra è allenata dal mister Elvio Gozzi, uno che di giovani talenti se ne intende. Mister Gozzi ripone piena fiducia nel ragazzo che la ripaga segnando gol a raffica. Nella stagione successiva avviene il passaggio ai Giovanissimi Nazionali di mister Cristian Lantignotti. In questo periodo il Cesena partecipa ad un importante Torneo a Torino dove tra l’altro vi è la presenza di squadre blasonate come Juventus e Torino. La squadra romagnola viene eliminata ai gironi ma, ancora una volta, Setola risulta tra i migliori in campo nelle varie partite disputate. Nel 2014/15 mister Nicola Cancelli lo vuole nella rosa degli Allievi Lega Pro. Nel suo 3-4-3 Setola gioca per quasi tutta la stagione come centrocampista esterno a sinistra d’attacco e realizza in tutto due reti. Gli Allievi a fine stagione vincono il girone mettendosi alle spalle squadre importanti come Fiorentina, Empoli e Perugia.Nell’estate 2015 mister Cancelli è promosso alla guida degli Allievi Nazionali e con lui anche Setola che inizia benissimo il girone d’andata giocando sempre titolare. A Novembre 2015 succede “qualcosa di magico” per Carmine Setola: mister Alessandro Dal Canto, selezionatore della Nazionale Italiana Under 17, lo convoca per la prima volta in Nazionale. Il 20 novembre Setola indossa per la prima volta la maglietta azzurra a Coverciano per uno stage di partecipazione al “Torneo dei Gironi”. Ma l’emozione più grande è quella del 15 dicembre 2015 quando non solo Setola viene convocato nuovamente dal mister Dal Canto per l’amichevole Francia-Italia (terminata 2-1), ma scende anche in campo da titolare giocando una buona gara. Stessa sorte gli toccherà il 20 gennaio 2016 nell’amichevole Italia-Spagna (1-1- finale).

In bocca al lupo giovane sannita

Piero Vetrone

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net