Aglietti: “Non solo Bennacer, c’è anche un altro giocatore dell’Empoli adatto al Napoli”

alfredo aglietti

L’ex allenatore dell’Empoli ed ex attaccante del Napoli, Alfredo Aglietti, intervenuto ai microfoni di CalcioNapoli24 Live, ha rilasciato alcune dichiarazioni.

Il doppio ex della sfida ha parlato dei rapporti tra le due società, definendoli ottimi, soprattutto per l’asse di mercato sviluppato in questi anni. Aglietti ha detto che c’è un giocatore dei toscani estremamente adatto al tipo di gioco degli azzurri.

EmpoliNapoli?  “La Juventus vince partite anche non meritando, pensare unicamente al gioco in relazione al risultato può essere un limite. Quando non sei al top della qualità, vinci in altri modi e forse al Napoli manca ancora qualcosina: è bello vederlo giocare, ma in certe gare sporche si potrebbe vincere anche in modi più pratici”.

Milik? “Arek è un grande giocatore, ma qual è l’alternativa? Se ci fosse la possibilità di prenderne una, certo. È il primo anno che gioca con continuità, non può che migliorare quando aumenterà la sua autostima e la sua conoscenza del campionato italiano. Pochi stranieri erano riusciti ad entrare con la sua forza nel calcio italiano, prima dell’infortunio: merita fiducia, prima di pensare ad un’alternativa”.

La mia avventura a Napoli? Ce ne sono tanti di ricordi, forse il primo gol in Serie A col Bologna: eravamo in un momento di difficoltà, entrai nella ripresa e dopo aver fatto tanta gavetta, arrivare al Napoli in uno stadio straordinario era coronare il sogno di una vita. Rimasi solo un anno, la stagione finì male: Ferlaino già si stava staccando dal Napoli, non c’era molta chiarezza nonostante avessimo giocatori forti come Ayala, Cruz, Boghossian.

Empoli e Napoli hanno un bel legame sul mercato?  “Basta vedere i tanti calciatori che si sono trasferiti in questi anni: Bennacer è un giocatore importante, non scarterei nemmeno Caputo come vice-Milik. È sottovalutato, e poi ha caratteristiche diverse sia con Arek, sia con Mertens. Non costerebbe venti milioni…

NelloPaolo Pignalosa