VIAREGGIO- La Primavera del Bologna è già da “Final Eight”

primavera bologna
   

Prosegue l’ottimo momento della Primavera del Bologna nella Viareggio Cup che si sta disputando in questi giorni tra la Toscana e la Liguria. Se per il campionato non si può dire che la squadra rossoblù stia facendo “faville”, anche se dall’inizio del 2016 la Primavera di mister Colucci è in netta crescita e ha conquistato importanti e prestigiose vittorie, possiamo tranquillamente affermare che il Bologna nella Viareggio Cup è un vero “martello”. La squadra emiliana è inserita nel girone 7 insieme al Genoa, White Plains e Rijeka e in rosa mister Colucci “aggrega” alcuni classe ’99 tra i quali il portiere Ravaglia, il centrocampista Ghini e l’esterno Pattarello.

Nel girone all’ “italiana” i felsinei si sbarazzano, nella prima giornata, degli americani del White Plains, città degli Stati Uniti d’America con il risultato di 6-1; un match, giocato dal Bologna, ad alti ritmi e con grandi giocate offensive dove si mette in luce Riccardo Saporetti, autore di una bella doppietta. Nella seconda giornata il Bologna incontra il Genoa; i rossoblù vanno sotto ma pareggiano subito ancora con Saporetti  che sfrutta uno splendido assist da destra del terzino classe ’98, Salvatore Tazza, tra le rivelazioni di questa competizione anche se, non scopriamo certo ora le qualità dell’ex Damiano Promotion ed ex padrone della fascia destra della formazione Allievi del Benevento (clicca qui per articolo), (clicca qui per articolo)Purtroppo per i rossoblù la gara si mette male in quanto il Genoa realizza altre due reti, vince 3-1 e “manda” il Bologna a giocarsi la qualificazione contro i croati del Rijeka, gara vinta poi dagli emiliani 1-0 con gol, manco a farlo apposta, ancora di Saporetti.

Bologna che si piazza al secondo posto, si qualifica e si “regala” gli Ottavi di Finale contro il Sassuolo di mister Mandelli e dei bomber Pierini e Adjapong. Il match, in programma mercoledi 23 marzo allo stadio “Raciti” di Quarrata vede le due squadre pareggiare 1-1 con le reti al 30′ di Adjapong e al 41′ di Saporetti (con il terzino Tazza che sfiora la rete con un bel tiro che termina di pochissimo a lato). Il regolamento prevede, in caso di parità, i calci di rigore per decretare la squadra che passa il turno ed ecco che sale in cattedra l’estremo difensore bolognese Fallou Sarr che para il terzo e il quinto rigore del Sassuolo, poi Tazza segna il penalty decisivo.

Finita qui? Ma neanche per scherzo, perchè passa anche la Juventus (clicca qui per articolo) e l’incrocio è di quelli giusti e per palati fini. Venerdi’ 25 marzo, infatti, a La Spezia presso lo stadio “B. Ferdeghini” si giocherà Juventus-Bologna (ore 14:00) gara valida per i Quarti di Finale. Con un campionato ancora da giocare, ma senza obiettivi di classifica, il Bologna ha l’opportunità di “regalarsi” un sogno al Viareggio.

(fonte foto: Valentino Orsini 1000 cuore rossoblù)

Piero Vetrone

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×