ADL: “Manolas e Rodriguez? Dipende dal gioco di Ancelotti, nel calcio non ci sono regole fisse che funzionano sempre! Continuerò i lavori al San Paolo dopo le Universiadi. Su Sarri, la nuova maglia e Dimaro…”

 
 
De Laurentiis
   

De Laurentiis

L’Intervista di Aurelio De Laurentiis

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis è intervenuto ai microfoni di Radio Goal, trasmissione radiofonica in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto ha dichiarato sul vari temi che riguardano il Napoli:

“Sto mangiando il cosiddetto cuore di bue. Il pomodoro di Sorrento è eccellente: peccato che tutto ciò che è eccellenza, diventa proprietà comune e quindi qualche volta sanno e qualche volta no”.

Sulla nuova maglia

“Nuova maglia per la prossima stagione? Insieme a mio figlio Luigi e Edo abbiamo pensato di ideare maglie innovative, abbiamo inventato una serie di cose che hanno fatto nascere un following nel campo della moda. Quando inventi delle cose innovative, non trovi sempre gente pronta ad abbracciarlo. Il nuovo spaventa sempre, questa volta i nostri tifosi si sono evoluti e il web aiuta: c’è una connessione internazionale del mondo. Ora non ci sono più i tifosi del Napoli che vivono in Campania, ma ci sono anche in Canada e USA. C’è stato un boom su Amazon di vendita delle maglie. Territorialità non sempre amica e spesso ostile, il calcio è quella panacea che ti permette di convivere in luoghi complicati. Noi con grande rispetto cerchiamo di accontentare la grande popolazione dei tifosi napoletani”.

Sui lavori al San Paolo

“Finite le Universiadi, i lavori continuano per sistemare una parte nel ventre del San Paolo. Uno stadio vive di tanti punti nevraligici, noi saremo presenti finite le Universiadi”.

Sul mercato

“Abbiamo accettato la richiesta di Albiol perché glielo dovevamo. Già due anni fa e l’altro anno voleva andare via, e lo convincemmo. Io dico grazie, grazie, grazie, salutami tua moglie e la tua splendida famiglia. Contento che torni nel tuo paese. Lo abbiamo fatto perché sono cresciuti Chriches, Maksimovic e Luperto. Però se dobbiamo fare qualche passo in più,  possiamo farlo e stiamo vedendo in quale direzione andare. Tutti mi dicono chi prendere, sul web o sulla mia rete mi arrivano suggerimenti e io li ringrazio ma se uno accontentasse tutti dovrebbe fare un centinaio di squadre. Ma questo è divertente.

Sui followers

“Followers? A 70 anni bisogna essere ventenni, io mi diverto e avendo due figli giovani vengo sempre consigliato e ki faccio spiegare con grande umiltà. Importante avere un bel rapporto con i figli, poi ho anhce i nipoti bravi nella tecnologia e sono rapidissimi”.

Su Manolas e James Rodriguez

“Manolas e James Rodriguez? Noi stiamo giocando su più tavoli perché vogliamo capire quello che è più giusto per il Napoli. Perchè anche con l’arrivo di Conte e di Sarri e con un nuovo allenatore alla Roma, noi dobbiamo approfondire con Ancelotti che è un maestro che tipo di gioco fare perché ha ragione Sacchi quando inneggia al gioco di Sarri che è stretto e ti diverte però bisogna, dopo quindici anni di esperienza, capire che uno deve formare una squadra capace di giocare in modi diversi perché gli avversari non sempre ti permettono di giocare in un solo modo anche se fai quel mervigliso gioco che ha fatto Sarri. Sarri in Inghilterra si è trovato in difficoltà perché i giocatori non erano abituati, quindi certe volte ha vinto a prescindere dal suo modo di gioco. Sacchi è un universitario del calcio però voglio dire ad Arrigo che saluto che purtroppo non ci sono delle regole fisse che funzionano sempre”.

Su Dimaro e spunta una nuova amichevole

“Dimaro? Facciamo una trasmissione ‘Il calcio che vorrei’, parlando del calcio italiano. Dobbiamo creare una connessione con tuoi amici giornalisti e ogni giorno danno due o tre risposte anche ai tifosi non del Napoli. A Dimaro ci sarà un bel villaggio”.

“Quando torneremo dagli USA, sfideremo una squadra di Serie B o Lega Pro”.

Leggi anche

Veretout-Napoli, trattativa in bilico: la data per la decisione. Dovesse saltare, Giuntoli ha pronte due alternative

 

Potrebbe interessare anche

Sportitalia – Manolas-Napoli: summit tra Giuntoli e Raiola a Montecarlo. I dettagli

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *