Ag. Hamsik: “Col Napoli primo non sarebbe andato via. Vedrà la sfida alle 4 di notte, sarà un’emozione. Se torna da dirigente? Vi dico…”

Hamsik
   

Martin Petras su Hamsik

Martin Petras, membro dell’entourage di Marek Hamsik, è intervenuto in diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’ su Radio CRC : “Come vivrà Napoli-Juventus? Credo che sarà un’emozione molto importante anche per lui. Saranno le 4 e mezza in Cina. La vedrà? Credo proprio di sì. Lui ha la partita e la notte dopo la partita di solito non dorme. Lui si scrive con i ragazzi. Amici più stretti nel Napoli? Non ne ha di particolari, alcuni sono più stretti come Insigne, Mertens, Albiol. Partita importante in Cina? Lì cambia molto. Mi hanno detto che l’obiettivo è quello di essere tra i primi 8. In che ruolo giocherà? Col 4-3-3 giocherà da mezzala, altrimenti giocherà dietro le punte. Se il Napoli fosse rimasto in corsa in Champions e per lo scudetto? Se il Napoli fosse stato primo, non credo che sarebbe andato via.

Allenatore preferito di Marek? Nonostante tutto Sarri, gliel’ho chiesto dieci giorni fa. Con Ancelotti è stato poco, dice che è un grande allenatore, ma con Sarri ha vissuto tre anni. Dal lato sportivo gli ha fatto tornare la voglia tornare a giocare a calcio, dopo Benitez. Dal punto di vista umano? Non conosceva Ancelotti e quando l’ha conosciuto è stato contento, così come con Mazzarri e Reja. Figli di Hamsik dispiaciuti di essere andati via? Sì un po’, sono stati tanti anni. Torna da dirigente? Vi direi una cazzata. Vuole allenare? Voleva, ma ora non più (ride ndr)”.

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×