Agnelli e De Laurentiis a pranzo con l’Ambasciatore italiano in Qatar

DE LAURENTIIS 0202Indovina chi viene a pranzo, cioé a colazione, da Paper Moon? Le 12,30 di Doha, in Italia è l’ora del caffé, quando arrivano assieme, da due auto diverse, Andrea Agnelli e Aurelio De Laurentiis e Juventus-Napoli può cominciare, in presenza dell’ambasciatore italiano in Qatar, Guido De Sanctis.

Chiacchierata informale, battute in tono assai amichevole, riflessioni sull’economia, sulla politica (anche quella sportiva), quando tornano le ombre cinesi, che De Laurentiis allontana.

All’epoca fu polemica allo stato puro, con il Napoli che, arrabbiato con Mazzoleni ed i suoi collaboratori, disertarono la premiazione: «Ma quello che è accaduto in Cina non dipende né da Agnelli, né da De Laurentiis, ma da una forma di sudditanza che può essere cancellata con la moviola in campo». Cinque tavoli più in là c’è anche Valeri (l’arbitro della sfida di domani con lo staff che lo aiuterà in campo…..).

 

Fonte: Corriere dello sport