AVELLINO- Giovanili: settima sconfitta per la Primavera, male l’Under 17, l’Under 15 è straordinaria! Torna a sorridere l’Undre 16

avellino

Avellino- Di seguito i risultati e i marcatori delle categorie giovanili irpine. L’Under 16 e 15 hanno affrontato i pari età del Pescara.

Se la Primavera e l’Under 17 dell’Avellino perdono ancora colpi non riuscendo in alcuna maniera ad uscire da pesanti e continui risultati negativi, gioiscono invece questa settimana sia la categoria 2002 che la 2003.

La Primavera irpina inanella la settima sconfitta in altrettante gare. Contro la Ternana termina 3-1 per le fere di mister Ferruccio Mariani che, grazie a questo exploit esterno ottenuto in Campania, sale al quinto posto a -2 dal secondo. Per gli umbri realizzano le tre reti Barbetta, per lui una doppietta, e Mennini già in gol anche contro il Benevento. In casa Avellino l’unica gioia è rappresentata dalla rete di Greco.

Non è andata male, ma malissimo all’Under 17 di mister Dario Rocco. La classe 2001 biancoverde, in verità, nelle prime giornate di campionato iniziano col piglio giusto, ma nelle ultime tre gare i lupi “abbracciano” solo sconfitte contro Foggia, Napoli e, questo pomeriggio, sul campo della Ternana perdendo addirittura 5-0. Al festival del gol hanno partecipato Cordi, Rodi, Canalicchio, Bartolemo e Tancredi. La Ternana, con questi tre punti, raggiunge proprio l’Avellino a 6 punti, in terzultima posizione. Servirà un’inversione di rotta nelle prossime settimane ai ragazzi di mister Rocco se vorranno evitare altre brutte sconfitte come quelle subite nella scorsa stagione dalla stessa categoria che vide i 2000 di mister Scafa perdere 22 volte su 24.

Se la Primavera è disperata e l’Under 17 piange, ad Avellino torna a sorridere dopo 28 giorni la categoria Under 16 di mister Omobono, mentre è da “applausi” l’Under 15 di mister Bevilacqua che, dopo aver dato del filo da torcere al forte Napoli sette giorni fa, oggi supera con una grande rimonta il Pescara raggiungendo addirittura la parte alta della classifica a – 3 dalla coppia capolista Roma-Napoli.

L’Under 15 va sotto ad inizio gara in quanto è Rossi a gonfiare la rete superando il portiere Gammone. L’Avellino reagisce, ma le scorribande offensive non portano al pareggio. Nella ripresa però cambia la musica, entra anche Pescicolo tra gli irpini e l’attacco ne risente positivamente andando in gol per due volte. Prima pareggia D’Angelo a circa 10 minuti dalla fine, poi nelle battute finali ci pensa Esposito a far esplodere il centro sportivo di Pratola Serra e mandare l’Under 15 in paradiso. Nel prossimo turno del 5 novembre i 2003 di mister Bevilacqua saranno impegnati sul campo del Foggia, una vittoria sul campo dei dauni potrebbe regalare molte più certezze ai “terribili e affamati” lupi biancoverdi.

L’Under 16 è scesa in campo alle 15:00 al campo di Pratola Serra. I ragazzi di mister Omobono non venivano da un momento positivo in quanto avevano lasciato punti contro Frosinone in trasferta e il Napoli in casa. Proprio nel derby contro i partenopei disputatosi sette giorni fa gli irpini avevano incassato ben cinque reti in casa e la parola d’ordine, questo pomeriggio contro il Pescara Under 16, era quella di riscattare la figuraccia rimediata contro gli azzurrini di mister Carnevale.

E l’Avellino ci riesce in quanto al triplice fischio finale festeggia la vittoria per 1-0 sugli adriatici che permette alla squadra di salire in classifica a 9 punti, frutto di 3 vittorie, 4 pareggi e ancora nessun pareggio. Nel primo tempo le due compagini cercano di creare occasioni da gol, ma al 40′ si va negli spogliatoi sullo 0-0. Nella ripresa sale in cattedra ancora Lupoli, al suo secondo gol stagionale. Il difensore goleador supera il portiere Galante e regala 3 punti preziosi ai suoi.

Piero Vetrone