Balotelli Brescia – Mario vuole convincere Mancini, le ultime

balotelli brescia
   

Balotelli Brescia – Ore caldissime per il futuro di SuperMario che si trova a scegliere tra giocare la Libertadores con la maglia del Flamengo e “tornare a casa”

Balotelli Brescia – La Gazzetta dello Sport scrive in merito agli ultimi sviluppi sulle possibilità di mercato dell’attaccante.

“Da Montecarlo Bay alla City londinese. Il Ferragosto di Mario Balotelli è davvero insolito. Dalla cena con i dirigenti del Flamengo nel Principato al blitz di Mino Raiola in Inghilterra per il dentro o fuori con il Brescia. Tutto molto strano, tutto molto urlato, sino al colpo di coda intorno alla mezzanotte: con il nuovo appuntamento col Flamengo fissato per oggi alle 15. E con un evidente rischio di slittamento per il faccia a faccia con Cellino. Tutto ciò nelle ore in cui la sua città d’ adozione si entusiasma per un sì considerato imminente. In realtà il centravanti a fine contratto è intento a sbrigare la pratica con gli inviati del club brasiliano, ormai in pista da settimane con una maldestra manovra d’ avvicinamento. SuperMario ha tentennato per pochi giorni. È bastato consultarsi con la famiglia e con Mino Raiola per arrivare alle conclusioni più sagge. Eppure il dialogo di ieri sera al ristorante dell’ esclusivo hotel in Avenue Princesse Grace ha indotto tutti a nuove riflessioni e a valutare l’ offerta finalmente formale del club di Rio. Comunque la speranza di richiamare l’ attenzione di Roberto Mancini spinge SuperMario a rimettere la Serie A al centro della sua vita.”

Brescia

“Le voci ricorrenti delle ultime ore hanno fatto in breve il giro della città. Così ieri Mario ha risposto con un largo sorriso ai tifosi che lo incalzavano appena fuori casa: “Se ho già firmato? Non ancora, forse oggi”. I soliti bene informati danno addirittura le cifre dell’intesa. Ma a un certo punto il Brescia, con una nota ufficiale, smentisce e annuncia un silenzio stampa sulla vicenda perché “l’ informativa impropria di queste ore danneggia le azioni di mercato che la società potrebbe concludere”.”

Il feeling

“Prima di chiudersi in uno scaramantico silenzio Massimo Cellino ammette alla Gazzetta: “Mario mi ha esternato entusiasmo e tanta determinazione per venire a Brescia. Ciò mi porta a valutare seriamente questa possibilità. Incontro Raiola con la consapevolezza che se ci sono i presupposti per chiudere l’intesa senza farci del male, lo farò volentieri”.”

I contatti

“Il numero uno bresciano ha preparato con cura quest’ importante partita. Aveva conosciuto Balotelli già in Inghilterra. Nella testa del proprietario del Brescia c’ è uno stipendio compatibile con i target del club: uno stipendio base da 1,5 milioni netti all’ anno più un forte incentivo alla salvezza (1 milione) e bonus legati ai gol e all’ eventuale ritorno in Nazionale. Tutti ingredienti di un progetto che lo rendono il protagonista della squadra di Eugenio Corini.”

Alternative

“Anche nella famiglia Balotelli l’ idea di un ritorno a casa suscita molti consensi. In particolare quello di mamma Silvia. Ma in questa storia non ci sono solo i sentimenti, c’ è anche l’ aspetto tecnico. Nelle scorse settimane il Verona s’ è fatto avanti con una proposta concreta, ma la rivalità con la città del cuore evidentemente espone a delle forti criticità. Anche il Parma ha flirtato a lungo (ricambiato) con SuperMario, ma nel momento decisivo il club emiliano non sembra in grado di poter competere. È differente la posizione della Fiorentina, di recente avvicinatasi all’ attaccante bresciano. Il club viola è alle prese con il caso-Simone jr. : Giovanni andrà via? L’ impressione è che Joe Barone attenda quest’ uscita per farsi avanti. E Mino Raiola è ovviamente in preallarme.”

Sviluppi su Balotelli al Brescia

“Sarà importante capire l’ esito dell’odierno vertice monegasco, apripista di quello londinese. Cellino e Raiola hanno un buon rapporto e questo è un valore aggiunto in una trattativa in ogni caso complicata. Visto che Balotelli è disposto a concedere uno sconto sullo stipendio pur di tornare in Italia, si può dedurre che la sua scelta sarà figlia del sentimento, ma sino ad un certo punto. Brescia è l’ ideale completamento di un percorso, mentre la possibile esperienza di Firenze offre l’ opportunità di una nuova scommessa in una piazza sempre a caccia di ambizioni. Il dubbio può avere vita breve, soprattutto se Cellino e Raiola individueranno i contorni economici di un’ operazione che induce il Brescia a pensare in grande.”

Resta aggiornato sul Calcio Napoli, leggi anche:

TS – L’Atletico Madrid ha offerto 55 milioni per un big del Napoli

James Rodriguez escluso dalla prima di campionato col Real? Il Napoli è ottimista

CdS su Icardi – Inter, Napoli e Roma stringono un patto anti-Juve

Pedullà: “Lozano a Napoli, siamo ai dettagli. Avvertito anche Van Bommel”

Liverpool-Chelsea, gli highlights della UEFA Super Cup

Mario Scala

Il grande giornalista pone le domande giuste per far emergere ciò che altrimenti resterebbe nascosto.

View all posts by Mario Scala →