BERRETTI LEGA PRO- Si è giocata la finale scudetto

Berretti
   

Nella finale scudetto Berretti Lega Pro il Cittadella supera per 2-1 l’ Arezzo aggiudicandosi lo scudetto dopo una gara equilibrata.

Sabato 11 giugno si è giocata al Salaria Sport Village di Roma la finale che assegnava il 50° scudetto del campionato Dante Berretti Lega Pro tra Cittadella, che aveva eliminato in semifinale la Cremonese, e l’ Arezzo che invece aveva avuto la meglio sul Catania (clicca qui per articolo).

Ad avere la meglio sono stati i veneti allenati da mister Giacomin per 2-1 grazie alle due reti segnate in dieci minuti, tra il 22‘ e il 31‘ del primo tempo, da De Pieri Fasolo su calcio di rigore, mentre nella ripresa l’ Arezzo di mister Alessandria ha accorciato le distanze con Iacuzio al quarto d’ora della ripresa. Inutile il forcing finale dei toscani, col Cittadella che in contropiede ha sfiorato più volte la rete della sicurezza e alla fine con un pò di apprensione porta a casa il primo titolo della sua storia, succedendo nell’albo d’oro al Novara.

CITTADELLA- AREZZO 2-1

CITTADELLA: Corasaniti, Maniero, Amato, Xamin, Volpato, Rumleanschi, Caccin, Manente, De Pieri, Stocco, Fasolo. A disp.: Scomparin, Ansah, Selmin, Mandy, Adu Gyamfi, Minozzi, Stefani. All.: Giacomin

AREZZO: Garbinesi, Bonfini, Pauselli, D’Abbrunzo, Bernardini, Minocci, Rampelli, Bozzi, Iacuzio, Ngissah, Benucci. A disp.: Maffetti, Testi,Galantini, Zammuto, Arcaba, Brunetti, Magara, Cusin, Dai Pra, Romagnoli All.: Alessandria

MARCATORI: 22’pt De Pieri (CI), 31’pt Fasolo (CI), 15’st Iacuzio (AR)

Marco Lepore

Marco Lepore

Laureato in Economia Aziendale presso l'Università Federico II dal 2005, ho intrapreso questo percorso da 06/2015. Il principio a cui mi ispiro è: "stay hungry, stay foolish".

View all posts by Marco Lepore →