Britos: “Napoli città unica, mi mancherà”

Nella trasmissione Si gonfia la rete trasmessa da Radio Crc è intervenuto Miguel Angel Britos, ex giocatore del Napoli e da oggi difensore del Watford: “Ho vissuto quattro anni importanti a Napoli, da calciatore e da uomo. Napoli è una città unica, dove si vive il calcio in modo diverso rispetto all’Inghilterra. A Napoli i tifosi sono passionali e certamente mi mancheranno molto. Dopo quattro anni volevo provare un’altra esperienza, la Premier mi ha sempre affascinato, poi c’è stata la possibilità di andare al Watford ed ho accettato subito. Mi dispiace perché a Napoli lascio tanti amici, una bella squadra. Ho fatto un grande in bocca al lupo a Sarri, ma non gli ho parlato molto”.

Leggi anche:
Ufficiale – Britos firma un triennale con il Watford

Amedeo Gargiulo

Laureato in Lettere Moderne alla Federico II di Napoli nel 1997. Seconda Laurea in Storia all'Alma Mater di Bologna nel 2012. È insegnante di Lingua e Letteratura Italiana nella Scuola secondaria di secondo grado dal 2007. È giornalista pubblicista dal 2017. Nel 2020 ha pubblicato il suo primo romanzo storico: "Κύμη (Cuma)" Azeta Fastpress. Si occupa di due rubriche sulla storia del Calcio: "Tasselli di storia napoletana" per Forzazzurri.net e "SINE QUA NON, siamo qui noi" per 1000CuoriRossoblu. È Presidente della Associazione Culturale Enciclomedia ODV.

View all posts by Amedeo Gargiulo →