Calciomercato – il Napoli del futuro tra volti nuovi e mancati rinnovi

Kvaratskhelia

Si va verso quella che può essere l’estate della rifondazione

Dallo scorso gennaio Lorenzo Insigne è ufficialmente un giocatore del Toronto. Gli ultimi mesi prima del divorzio dal sodalizio campano hanno aperto la strada ad altri addii che, purtroppo per i tifosi del Napoli, sono quanto mai prima d’ora delle possibilità concrete.

La politica di ADL

Il dictat del club è lo stesso della scorsa stagione: ingaggi al ribasso e nessun incedibile. Con la giusta offerta chiunque, anche giocatori imprescindibili come Victor Osimhen, possono dire addio al Napoli e far lievitare le casse del club. Una filosofia questa che stride con le parole del presidente De Laurentiis, il quale in una recente conferenza ha dichiarato: “Faremo di tutto per riportare a Napoli lo Scudetto”; e se poi a questo si aggiunge anche la complicata situazione contrattuale di alcuni big azzurri, beh, qualcosa non torna.

Da Mertens a Koulibaly, il futuro è ancora un mistero

Alle porte del  mercato estivo l’attuale tormentone è quello dei rinnovi dei vari Ospina, Mertens, Koulibaly e Fabian. Mentre da una parte gli ultimi due hanno ancora un anno di contratto (con diversi club pronti a portarli via da Napoli), per Ospina e Mertens il tempo è ormai quasi scaduto: Ciro ha dalla sua le avance della Lazio del suo ex tecnico Maurizio Sarri, discorso diverso ma non troppo invece per il portiere colombiano che comunque ha gli l’interesse di diversi club. Questa situazione sta causando il malumore della piazza azzurra che vede concretizzarsi più che mai il rischio di perdere i propri beniamini.

Napoli, se ci sei batti tre colpi

Giuntoli & company non hanno perso tempo ufficializzando già tre colpi: il riscatto di Anguissa dal Fulham, l’acquisto di Mathias Olivera dal Getafe di Khvicha Kvaratskhelia. Ad inizio giugno i partenopei hanno già ufficializzato tre nuovi arrivi. Questo è solo l’inizio di un mercato che, si spera, possa dare a Spalletti il necessario per migliorare il piazzamento in campionato della stagione appena conclusa magari mettendolo in condizione di vincendo qualche trofeo.

 

Alessandro Santacroce

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Calciomercato: Napoli vigile su De Paul

Dal Brasile: Mertens proposto al Botafogo

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Salvini spera ancora in un incontro col ministro degli Esteri russo Lavrov