Cassano: “Maradona ha vinto il primo Scudetto con degli scappati di casa”: dura replica di Renica

Cassano

Cassano  Renica

Cassano su Maradona lo Scudetto e la squadra ‘di scappati di casa’

Antonio Cassano  ospite dell’ultimo episodio di Muschio Selvaggio, un podcast condotto da Fedez e il suo migliore amico, nonché content creator, Luis Sal, ha detto la sua su Maradona e la squadra con la quale ha vinto il primo Scudetto. Queste le sue dichiarazioni:

Cassano:

“Penso che sia difficile trovare un amore come quello che c’è stato tra Maradona e la città di Napoli in quel momento storico. Ha vinto il primo scudetto con degli scappati di casa in squadra. Il secondo era una squadra decente.

Ha fatto qualcosa di unico, è rimasto a Napoli e poteva andarsene a guadagnare altrove tutti i soldi che voleva. Può essere considerato una bandiera, oggi non sarebbe mai accaduto“.

Parole forti quelle di Antonio Cassano che definisce gli ex compagni del Pibe de Oro come degli scappati di casa, non potevano passare inosservate. Infatti è arrivata la risposta di Alessandro Renica, difensore titolare in quel Napoli del primo scudetto.

La risposta di Renica

Alessandro Renica ex difensoredel Napoli, ha commentato così sulla sua pagina Facebook le dichiarazioni di Antonio Cassano:
“Quello che è scappato, è il tuo cervello dalla scatola cranica! Irrecuperabile”. Una risposta molto dura quella di Renica, uno dei più grandi amici di Maradona.

Formazione Napoli scudetto 1987

Leggendo la formazione titolare di quell’anno, con gente come Garella, Ferrara, Renica, Bruscolotti, Bagni, De Napoli e Giordano, non sembrano proprio degli “scappati di casa”.

Cassano  Renica

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Ordine: “Scudetto? Non credo nel Napoli: gli è andata bene per un motivo”

Biglietti Cremonese-Napoli, in vendita Settore Ospiti: tutte le info

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Prosegue il testa a testa tra Pd e FdI nei sondaggi politici

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.