Pubblicato il: 6 Novembre 2018 alle 2:05 pm

Cavani a Napoli come un fantasma, Palazzo Caracciolo super blindato

Edinson Cavani

Il quotidiano Il Roma scrive di un ritorno di Cavani a Napoli super blindato. Palazzo Caracciolo off limits, per i pochi che l’anno incrociato un saluto veloce:

“Il ritorno di Cavani a Napoli c’è stato. Non c’entra nulla il mercato e  le sciocchezze estive diffuse sui social. Il Matador è pronto a sfidare  gli azzurri da avversario, con la maglia del Psg. Un ritorno molto  atteso, perfino con emozione da molti tifosi azzurri. Eppure non c’è  stata alcuna situazione memorabile. In pochi lo hanno visto.  

IL MATADOR, sbarcato con la squadra a Capodichino, è filato dritto nel  pullman ed è arrivato al “Palazzo Caracciolo”, l’hotel che ospita il  Psg, intorno alle 18,30. Il Matador si è visto di sfuggita al San Paolo,  perché il Psg ha scelto di allenarsi ieri mattina a Parigi, e ha fatto  solo un sopralluogo sul campo, molto rapido. A parlare in conferenza c’è  stato Gigi Buffon. Vetri oscurati e passaggi veloci, testa bassa cuffie  e qualche timido saluto a chi è riuscito a incrociarlo. Il ritiro del  Psg è stato blindato, e lo sarà anche l’allenamento di rifinitura di  questa mattina. A dirla tutta non si sa nemmeno se Cavani giocherà  titolare. Tuchel ha temporeggiato, lasciato intendere che tutto può  accadere, anche di vedere il Matador in panchina. Forse pretattica,  forse no, visto che l’uruguaiano non ha giocato l’ultima di campionato  (nemmeno convocato) a causa dei postumi di un infortunio muscolare,  evidentemente non del tutto smaltito. C’è chi fatica a credere che il  Matador non ci sarà, anzi c’è chi vede in questo mistero una sorta di  “protezione” nei confronti dell’attaccante.  

LE ATTENZIONI nei suoi confronti da parte dei napoletani sono tante, ma  non a tal punto da non far giocare il grande ex. Pretattica o no, si  scoprirà stasera, anche se sembra più probabile la panchina. Intanto  oggi c’è chi spera di incrociare Cavani, magari nei dintorni dell’hotel  Caracciolo, dove però è tutto off limits. Anche ai dipendenti  dell’albergo è stato dato mandato di tenere il massimo riserbo e non  “disturbare” l’osservato speciale.”

Mario Scala

Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

View all posts by Mario Scala →