Corbo: “Dietro l’addio di Mertens c’è anche lo zampino di Spalletti”

Mertens

Addio Mertens, parla Corbo

Antonio Corbo, giornalista, ai microfoni di Radio Marte ha parlato dell’addio di Mertens:

“Credo che Mertens non sia rimasto non solo per l’ingaggio offerto dal club. Ma anche perché non ha trovato in Spalletti un invito o un cenno di entusiasmo a restare. I rapporti tra i due non sono mai stati caldi. Il belga ha capito che avrebbe avuto un’atmosfera non dico ostile, ma di perplessità. Ricordiamo che Mertens è stato un vero leader perché ha accostato alle sue qualità anche una forte personalità. Qualche parola che ha detto nello spogliatoio certamente non è passata inosservata, perché ha avuto un’intensità collaborativa che l’ha portato ad essere un personaggio. A Spalletti, probabilmente, questi personaggi non sono congeniali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.