Cristian il baby calciatore eroe: salva la vita all’avversario a soli 12 anni

   
   

Salva la vita all’avversario a soli 12 anni:

Poteva essere una vera e propria tragedia, durante una partita di calcio giovanile, ma la situazione è stata brillantemente risolta dal sangue freddo e dall’altruismo di un giovanissimo calciatore, appena dodicenne, che negli istanti più tragici ha saputo mantenere la calma, salvando la vita ad un avversario che aveva appena perso i sensi ed era crollato a terra.

Un vero e proprio miracolo, secondo tanti spettatori del match, quello avvenuto in Spagna, durante la sfida della categoria Tercera Andaluza Infantil tra San Fernando CD e Medina Balompié. Cristian Fernandez, 12 anni, militante nel San Fernando, si è reso eroico protagonista dei primi soccorsi ad un avversario, Daniel Delgado, che dopo uno scontro di gioco aveva perso i sensi, cadendo e rimanendo immobile a terra.

Molti baby calciatori, sconvolti da quanto stava accadendo, si sono allontanati terrorizzati, ma Cristian, senza pensarci due volte, si è avvicinato all’avversario, girandolo sul fianco e aprendogli la bocca per tirargli la lingua, in modo da evitare il soffocamento, fino all’intervento dei medici, che ha permesso a Daniel di riprendersi.

Nel momento in cui sono arrivati i soccorsi, Cristian si è allontanato e, anche per effetto della forte tensione, è esploso in un pianto disperato e liberatorio al tempo stesso. Una reazione assolutamente comprensibile per un ragazzino così giovane, che oltretutto per la bassa statura sembra anche più piccolo dei suoi coetanei.

La notizia ha fatto il giro della Spagna e non solo: a parlarne è anche Marca. Cristian Fernandez, il baby calciatore eroe, ha spiegato: «Ho soccorso quel bambino perché sapevo farlo, l’ho visto fare in una partita in cui Fernando Torres aveva perso i sensi ed era stato soccorso così». Il giovanissimo calciatore ha ricevuto il plauso del suo allenatore, Leo Cornejo: «Tutti i ragazzi erano spaventati, Cristian invece è stato coraggioso e gli ha salvato la vita». Dopo i primi soccorsi ricevuti in campo, Daniel Delgado è stato trasportato, circa dieci minuti più tardi, in ospedale a bordo di un’ambulanza. Il giovanissimo calciatore sta meglio.

Fonte: Il Mattino

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *