Da Londra – John Terry attacca Benitez!

   

Il capitano subito dopo il successo in Premier: “Solo una persona raccontò che non potevo scendere in campo due volte la settimana”. Mourinho: “Dobbiamo essere orgogliosi”

Un attacco frontale a Rafa Benitez. Il Chelsea ha conquistato il quinto titolo della sua storia da appena 10 minuti e sul prato dello Stamford, ricoperto di strisce di carta blu, il capitano, John Terry, è il primo calciatore ad essere intervistato. Ai microfoni di Sky spiega: “Sono contento perché ho conquistato questo titolo da protagonista, giocando sempre. Solo una persona raccontò che non potevo scendere in campo due volte la settimana. Lui sa a chi mi riferisco”. Terry si è tolto questo sassolino dopo due anni. Nella stagione 2012-2013, con Benitez alla guida dei Blues, Terry fu mandato spesso in panchina o addirittura in tribuna. “Ora è tutta altra storia. Ho attorno a me grandi giocatori e un grande staff tecnico. Per me vincere con il Chelsea rappresenta qualcosa di particolare. Da bambino per questo club ho fatto il raccattapalle e la mascotte. Ho dipinto persino lo stadio. Ho fatto tutto per il Chelsea. Era cinque anni che non conquistavamo il titolo e l’attesa cominciava a darmi fastidio. Il primo fu speciale perché fu l’inizio della serie. Questo è arrivato dopo aver aspettato tanto tempo ed è speciale per questa ragione”.

Fonte: Gazzetta.it

Dario Mascolo

Zidane giocava su una nuvola, una nuvola dove nessuno poteva salire.

View all posts by Dario Mascolo →