De Laurentiis a valanga: “Benzema, Di Maria, Falcao e Sabaly? Bufale! Ronaldata? Un titolo cafone! “

   

Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli.

Il patron del Napoli, nel corso del suo intervento, ha smentito quasi tutte le voci relative al mercato e, soprattutto, alla trattativa Cavani utilizzando toni abbastanza duri nei confronti della categoria dei giornalisti.

“ADL scatenato su Benzema e Di Maria per accontentare tecnico e milione di tifosi? Falsissimo, non falso. Io voglio i giovani! Che devo prendere due vecchi? Con tutto il rispetto per Di Maria e Benzema. Poi devo accontentare i tifosi? Ma loro fanno i sostenitori, mica gli allenatori. Loro fanno il calcio da bar e li rispetto, ma stessero un po’ calmi e ci lascino lavorare”.

Napoli su Sabaly: “Falso, si è infortunato. Come posso chiudere un calciatore infortunato?”

Progetto-Benzema sulla Gazzetta, e sul titolo della “Ronaldata”: “Un titolo cafone, non credo che l’abbia fatto il giornalista”.

Su Cavani: “E’ uno che guadagna 20 milioni lordi ogni 10 mesi, non credo che in chiusura di carriera possa decidere di dimezzarsi il suo stipendio. Se poi mi dovesse telefonare e dire che è pronto a dimezzarsi lo stipendio e quindi a rientrare nelle regole economiche del Napoli… Ma sapete perché il PSG spende così tanto? C’è uno stato che si chiama Qatar! Cosa fa il capo di lì: cerca di arricchirsi a dismisura nel campo immobiliare e per fare questo deve avere dalla sua i politici e non solo, deve scatenare una simpatia dalle lobby. Io invece ho deciso di seguire la mia strada”.

Falcao e le ipotesi sulle strutture: “È falsissimo, lui non segna più. Sulla Gazzetta, però, ci sono delle verità sul centro sportivo. Abbiamo investito 2 milioni in pochi mesi per risistemare completamente il centro, e l’ho fatto perché ho visto che le condizioni erano pessime. Anche il San Paolo è il migliore campo d’Italia, solo che cercano di distruggercelo sempre con i concerti. Abbiamo cercato di metterci ai passi con i campi inglesi e ci siamo riusciti. Il sindaco di Castel Volturno è una persona molto simpatica, ha il solo difetto di essere juventino. Stiamo pensando di espandere il centro sportivo, poi c’è il discorso dello stadio oltre il fiumiciattolo dei Regi Lagni. Per lo stadio e il centro sportivo, c’è anche l’opzione di Melito”.

Insigne jr al Benevento: “Vero”.

Ciciretti alla Sampdoria: “Si vedrà”.

Il terzo portiere: “Stiamo ancora verificando la situazione, con l’incidente avvenuto a Meret stiamo cercando un portiere che possa giocare titolare. Mi serve un estremo difensore in grado di scendere in campo in Italia e in Europa”.

Ancora su Cavani: “un accordo già pronto con Cavani per 8,5 milioni di euro annui di ingaggio? Se fossero 8,5 lordi si potrebbe ragionare, ma secondo me per il Dio denaro nessuno fa sconti a nessuno, io non ci credo.  Io non credo che Edinson possa fare sconti in base alle suggestioni e all’amore dei napoletani. Devi tener presente che noi dobbiamo pensare ai prossimi cinque anni, dobbiamo far crescere Milik che ha avuto due infortuni e non sappiamo se è un attaccante da 30, 15 o 10 gol. Abbiamo Inglese che è un progetto del Napoli”.

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×