Pubblicato il: 1 Luglio 2020 alle 5:55 pm

[ESCLUSIVA] Luca Grippo, procuratore sportivo: “Il calcio femminile è passione ed emozione”

Luca Grippo, procuratore sportivo presso FTA, è intervenuto, in esclusiva, ai microfoni della nostra redazione

 

L’Italia sportiva, dopo il periodo di emergenza, sta cercando, con ogni mezzo, di riprendere a correre. ForzAzzurri.net ha avuto il piacere di fare due chiacchiere con Luca Grippo, procuratore sportivo e rappresentante di giocatrici di serie A e B presso Football Trading Agency.

 

Luca, che momento è questo per il mondo del calcio?

“E’ un momento complesso ma che potrebbe rappresentare anche un nuovo inizio. Quando una cosa ti manca per un po’, si ha un riavvicinamento alla gente. Nel periodo di emergenza sanitaria ovviamente si è lavorato poco per ciò che concerne i contratti; ci si è concentrati di più sulle norme sanitarie per la ripresa dell attività. Presto, spero, di poter riprendere a pieni ritmi”.

 

Parliamo un po’ di te: sei consulente di mercato ed intermediario calcistico…

“Tutto è iniziato nel 2014, grazie a un mio caro amico, che mi ha trascinato in questa bella avventura e che, dopo tanti anni, sento ancora il bisogno e la necessità di scoprirla e riscoprirla quotidianamente. Ho giocato a calcio sempre, non penso ci sia mai stato un momento della mia vita nel quale non abbia giocato. Poi nel 2013 mi sono rotto il tendine di Achille e, purtroppo e/o per fortuna, sono passato dietro la scrivania. La rottura del tendine è stato solo uno spiacevole incidente; questo lavoro mi piace e lo faccio con tanto entusiasmo”.

 

In Italia c’é spazio per nuovi agenti di calciatori oppure è un ambiente nel quale possono entrare a farne parte in pochi?

“E’ molto difficile trovare spazio però, con costanza e impegno, si può riuscire a trovare la strada. E’ molto importante aggiornarsi continuamente sulle norme e le regole federali, e non avere fretta di crescere. Questo mondo lo si conosce lentamente. Servono calma ed esperienza”.

 

Come è visto Luca Grippo nel suo lavoro dal punto di vista di… Luca Grippo?

“Sono molto ambizioso e dedico anima e corpo al mio lavoro. Cerco di non farmi mai trovare impreparato. Studio e disciplina, parametri fondamentali per raggiungere determinati obiettivi”.

 

Questa professione ti ha portato a vedere, con occhi diversi, il mondo del calcio femminile. Che rapporti hai con il pallone rosa?

“Il calcio femminile è un po’ il calcio visto con gli occhi dei bambini. Si respira la passione sia dentro che fuori dal campo e le atlete ti sanno trasmettere emozioni davvero forti”.

 

Parlaci delle tue ragazze: su chi scommetteresti, oggi?

“Senza dubbio Marta Varriale: sta facendo molto bene a Empoli. Credo che possa puntare alla nazionale. Anche Fabiana Vecchione, attaccante cresciuta sotto lo stadio San Paolo che milita nel Pomigliano in Serie B; ritengo possa arrivare davvero molto in alto”.

 

Un altro sport che ti sta particolarmente a cuore è la pallavolo…

“Sono sincero: di pallavolo capisco ben poco, però ho imparato ad amare questo sport grazie a mia figlia. Lei gioca a pallavolo da quando era piccola; a soli 16 anni ha esordito in serie A2. Sta facendo tanti sacrifici per questo sport  e da genitore orgoglioso le auguro di raccogliere tutte le soddisfazioni che merita”.

 

Per chiudere, se fossi un presidente di una squadra di calcio, chi prenderesti tra gli assistiti di Luca Grippo? 

“Senza dubbi Nunzio Zizzania, portiere classe 2001 che milita nella Primavera dell’Ascoli. Nunzio, oltre ad avere qualità tecniche importanti, è l’esempio di ragazzo con la cultura del sacrificio e del lavoro”.

 

Un grandissimo in bocca al lupo e tanta buona fortuna per la tua carriera, soprattutto tra le donne che guardano questi meravigliosi sport con gli occhi dei bambini.

 

Antonio De Nigro

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Atalanta, Gasperini: “Stiamo bene abbiamo un buon vantaggio, serve continuare a fare punti”

Sky, Atalanta-Napoli: Gattuso si affida a Demme e Zielinski, la formazione

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Assunzioni in cambio di voti,perquisizio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *