Esistono scommesse sportive sicure?

 
 
scommesse sportive
   

Esistono scommesse sportive sicure?

Scommettere è uno degli hobby più amati dagli appassionati di sport in tutto il mondo e, per alcuni di essi, il betting non è solo una passione ma anche una vera e propria professione con alle spalle anni di studio, analisi statistica e calcolo. Tuttavia ogni sport ha un’infinità di variabili impossibili da prevedere, che influenzano gli eventi, tanto che effettuare una “scommessa sicura” è impensabile.

E’ indubbio che ci siano puntate più facili di altre, ma anche gli avvenimenti sportivi con quote basse non sempre risultano essere vincenti, diventando così spesso la bestia nera dei giocatori: che sia una singola o una multipla con più quote, il risultato finale è sempre incerto ed un minimo fuori programma può far stravolgere ogni pronostico. Seppur statisticamente più affidabili, anche i sistemi (sistema scommesse vincita sicura) non possono essere considerati sicuri al 100%.

Come aumentare le probabilità di vincita

Per chi vuole sfidare la Dea Bendata cercando di pronosticare al meglio una serie di risultati sportivi, lo studio dei dati e delle statistiche è imprescindibile: se infatti lo sport è imprevedibile, le statistiche danno un quadro generale preciso della situazione, permettendo al giocatore di effettuare una scommessa quanto più sicura possibile.

Proprio lo studio dei dati ed il confronto incrociato differenzia i “giocatori della domenica” dai professionisti, che conoscono a menadito l’andamento dei campionati, le classifiche, lo stato di forma degli atleti, lo storico tra le squadre o i terreni di gioco preferiti, la situazione meteo e centinaia di altre informazioni utili al fine di piazzare una puntata probabilmente vincente.

Il sistema e le maggiori possibilità di vincita

Molti giocatori preferiscono i sistemi alle scommesse singole e multiple, aumentando così in maniera esponenziale le probabilità di vincita, anche se il guadagno finale è nettamente inferiore. Nel sistema i diversi eventi inseriti si possono combinare e non tutti i pronostici devono risultare esatti per poter vincere. Ad esempio, in un sistema 2/3 , che, quindi, prevede due pronostici, si può ottenere un guadagno (ovviamente inferiore a quello totale) anche dalla combinazione di due esatti.

Giocare sistemi richiede molta pratica e pazienza, soprattutto per cercare di crearsi uno schema quasi infallibile: sono indispensabili devozione, costanza e studio dei numeri, poichè giocare a sistemi significa saper anche annotare i risultati e leggerne i numeri.

Sistema infallibile per le scommesse

Negli anni parecchi studiosi hanno affrontato la questione, sviluppando sistemi più o meno precisi, che fanno proseliti in tutto il mondo. Tra questi troviamo il Sistema Goliath, il Sistema Patent, Yankee e Super Yankee, Heinz e Super Heinz.

Tutti questi sistemi si sviluppano sul calcolo statistico e matematico, sulle probabilità e sulle annotazioni meticolose di tutti i dati possibili per arrivare ad un risultato quasi certo. E’ bene aggiungere il “quasi”, perchè, come si è già detto, pur essendo molto più precisi in teoria, i sistemi risentono comunque di due fattori importantissimi: in primis, la difficoltà tecnica nel comprenderli e metterli in pratica, che spesso fa desistere la maggior parte degli scommettitori alle prime armi.

In secondo luogo i sistemi sportivi, basandosi sul calcolo, sono prettamente teorici, ma sbattono contro le logiche dello sport che, a volte, non risiedono nei meri numeri ma anche in avvenimenti inaspettati, rendendo il brivido della scommessa una delle sensazioni più appaganti per i giocatori.

La punizione di Roberto Carlos

Menzione speciale la merita anche la rete di Roberto Carlos contro la Francia, con una punizione di esterno sinistro a giro, tra le più potenti di sempre: il pallone, scagliato verso la porta transalpina con una forza ed una precisione inaudita, assume una traiettoria quasi impossibile a rientrare, trafiggendo un incolpevole Barthez, testimone di una delle reti più belle di sempre.

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *