Genoa, Preziosi vende. Ecco chi ha acquistato i debiti del club rossoblù

 
 
   

Come anticipato ieri da La Repubblica, per 160 milioni di euro complessivi, sono state acquistate le azioni di maggioranza della società FC Genoa. Ma c’è di più. Nella vendita, è stata inserita anche una parte della storica azienda di famiglia, la famosa Giochi Preziosi.

Dunque tutto cambia? Sembrerebbe di no, perché Enrico Preziosi, non solo resterà Presidente dei Grifoni, ma sarà sempre il capo delle operazioni di mercato. Tant’è che a gennaio, grazie a questo robusto introito di danaro, già fioccano gli obiettivi per rinforzare la squadra.

A conti fatti al vertice del Genoa ci saranno due soci: Preziosi ed il nuovo azionista di riferimento, Giovanni Calabrò, 45 anni, laureato in legge all’Università del Mediterraneo di Reggio Calabria, manager di spicco nel settore finanziario in cui guida dal 1993 la Calfin International che vanta numerose attività in Medio Oriente ed il cui valore patrimoniale è di oltre 5 miliardi di euro.

Come riportato dal quotidiano genovese il Secolo XIX, nel recente passato di Calabrò anche un arresto, il 9 febbraio 2006, ed una pendenza di giudizio in secondo grado (dopo la condanna in primo grado a 6 anni e 4 mesi) per il fallimento dell’Algol Products, una azienda informatica quotata al mercato telematico, oltre alla “l’interdizione perpetua dai pubblici uffici” e “l’inabilitazione all’esercizio di un’impresa commerciale per un tempo pari a 10 anni”.

Massimo Avino

Genoa, Preziosi vende. Ecco chi ha acquistato i debiti del club rossoblù

fonte: c&F

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Massimo Avino

About Massimo Avino

"La prossima volta voglio nascere a Napoli ed essere napoletano a tutti gli effetti" (Lucio Dalla)