Giovanili Benevento: Under 15 torna alla vittoria, Under 17 sconfitta con onore, ma c’e’ un rientro importante…

Italia
   

Giovanili Benevento- Vince l’Under 15, mentre l’Under 17 esce sconfitta in casa contro la Roma ma festeggia il rientro in campo di Federico.

Under 17 Benevento – Roma 2-3

Benevento: Carriero, Mirante, De Siena, Russo, Di Ronza, Pastina, Onda (8’st Strianese), Landolfi (30’st Tartaglione), Di Serio (15’st Federico), Dublino, Sanogo. A disp. Stasi, Peluso, Di Palma, Pepe, Pignatelli, Lenzi. All. Bovienzo

Roma: Anatrella, Parodi, Coccia (26’st Carruolo), Santese, Cataldi, Laurenzi, Matini, Simonetti (26’st Proietto), Bucri (12’st Barbarossa), Silipo (21’st Milanese), Bamba. A disp. Giuliani, Aglietti, Molinari, Cangiano, Cancellieri. All. Baldini

Arbitro: Carrione di Castellammare di Stabia Assistenti: Castaldo di Frattamaggiore e Gargiulo di Ercolano

Marcatori: 8’pt Simonetti (R), 23’pt Dublino (B), 28’pt Silipo su rig. (R), 14’st Barbarossa (R), 27’st Dublino (B)

Il Benevento perde il primato in classifica nel big match disputato quest’oggi contro la Roma. I capitolini si sono imposti con il punteggio di 3-2, ma la truppa di Bovienzo può rimproverarsi poco, dato che ha messo in seria difficoltà gli avversari soprattutto nel secondo tempo. Il tecnico giallorosso ha dovuto fare i conti con delle assenze importanti: in settimana si è fermato Mancino e nel corso della rifinitura Peluso ha accusato un fastidio, quindi si è preferito non rischiarlo. In virtù di tali defezioni, Bovienzo ha schierato la squadra con il 3-5-2, con Mirante (un centrocampista) adattato come primo centrale. Nei primi minuti di gioco la Roma ha spinto con forza e il Benevento cercava di evitare gli attacchi avversari con dei lanci lunghi. Il baricentro dei sanniti era troppo basso ed è stato facile per i capitolini mantenere palla nella metà campo avversaria. Dopo otto minuti è giunto il gol degli ospiti: Parodi ha servito al centro Simonetti che di prima intenzione ha punito Carriero. Subito dopo la marcatura Bovienzo ha ridisegnato la squadra, passando al 4-4-2. Il Benevento ha cominciato a imporsi con sempre maggiore convinzione e al 22′ ha sfiorato il vantaggio con un tiro ravvicinato di Russo sugli sviluppi di un calcio d’angolo che è stato prontamente respinto dal portiere avversario. Un minuto dopo è arrivato il pareggio grazie a una magistrale punizione di Dublino sulla quale Anatrella non ha potuto nulla. L’attaccante giallorosso ha cercato di ripetersi al 27′, ma ha trovato la pronta opposizione del portiere romano.

Al 28′ la Roma è passata nuovamente in vantaggio: Mirante ha commesso un fallo su Simonetti in piena area e per l’arbitro ci sono stati gli estremi per il calcio di rigore. A gonfiare la rete dagli undici metri è stato Silipo. Al 37′ gli ospiti si sono resi ancora una volta pericolosi con un bel tiro dello stesso Silipo, sul quale Carriero ha risposto presente deviando in angolo con la punta delle dita.

Nella ripresa il Benevento ha cercato in tutti i modi di pareggiare, ma al 14′ il neo entrato Barbarossa ha siglato il tris per la sua squadra grazie a una ripartenza. Nonostante i due gol da recuperare, la truppa di Bovienzo non si è persa d’animo e con ancora più foga ha cercato di andare a segno, riuscendoci al 27′ con un colpo di testa di Dublino su ottimo cross di De Siena.

Nei minuti finali c’è stato un vero e proprio assedio nell’area della Roma, ma non è bastato per portare a casa almeno un punto.

Con questa sconfitta i giallorossi perdono il primato. Restano, però, le convinzioni relative all’atteggiamento e alla voglia di vincere, considerato anche, come detto, le numerose assenze. Nella prossima giornata il Benevento sfiderà il Perugia in trasferta

UNDER 15 Benevento – Ascoli 2-1

Benevento: Diglio, Gentile, Todisco, Albano (33’st Strazzullo), Barilotti, Seminara, Sorrettone (16’st Bracale), Gargiulo (30′ Talia), Battisti (30’st D’Agosto), Agnello, Olimpio. A disp. Gestro, Ciocia, Moccia, Russo, Capone. All. Fusaro

Ascoli: D’Ambrosio, Tomassoni (17’pt Pompetti), Del Rosso, Bocci (1’st Fattore), Genovese, D’Ainzara, Della Giorgia, Marucci, Sebastianelli (1’st Del Vecchio), Panichi (1’st Maffione), Re (33’st Sosi). A disp. D’Egidio, Mattiucci, Di Marco, Di Pasquo. All. Filipponi

Arbitro: Pragliola di Avellino Assistenti: Angelillo e Panico di Nola

Marcatori: 22’pt Olimpio (B), 8’st Della Giorgia (A), 26’st Battisti (B)

L’under 15 torna al successo e lo fa contro l’Ascoli con il risultato di 2-1. I giallorossi hanno dominato in lungo e largo l’incontro, ma non sono riusciti a concretizzare le numerose occasioni create. Questo aspetto, tra l’altro, stava anche compromettendo una sfida che il Benevento ha meritato ampiamente di vincere. Dopo pochi secondi dal fischio d’inizio, la truppa di Fusaro si è resa subito pericolosa con un tiro di Battisti che ha colpito in pieno il palo. Al 22′ è arrivato il gol del vantaggio, messo a segno da Olimpio sul filo del fuorigioco. In un primo momento l’assistente aveva segnalato l’irregolarità, ma l’arbitro ha concesso regolarmente la marcatura.

Con il passare dei minuti i giallorossi hanno continuato a imporre il proprio gioco. Nella ripresa è stato Agnello a impensierire D’Ambrosio con una conclusione che ha sfiorato il palo. All’8′, contro ogni previsione, l’Ascoli è riuscito a pareggiare grazie a Della Giorgia che ha insaccato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La rete dei marchigiani non ha tramortito il Benevento che ha caricato a testa bassa gli avversari. Al 12′ il direttore di gara gli ha assegnato un calcio di rigore per un netto fallo subito da Gentile. Sul dischetto si è presentato Agnello che ha fallito l’appuntamento dagli undici metri.

Al 18′ si è fatto rivedere nuovamente l’Ascoli con un pallonetto di Della Giorgia che è stato deviato in angolo da Diglio.

Sventato il pericolo, i sanniti hanno ricominciato a fare gioco e al 26′ sono passati finalmente in vantaggio: imponente progressione di Bracale che ha provato il tiro ravvicinato, trovando la respinta di D’Ambrosio. Sulla ribattuta si è fiondato Battisti che ha realizzato il 2-1. Nei minuti finali il Benevento ha sprecato due occasioni nitidissime con Olimpio e Agnello, i quali hanno sciupato da pochi passi il tris.

E’ una vittoria importante per i giallorossi che si portano a quota dieci punti in classifica. Nella prossima giornata se la vedranno in trasferta a Pescara.

 

Fonte: ottopagine

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×